Pussetto non sa se tornerà quello di prima dell’infortunio

UDINE

«Oggi mi trovo in un momento di molti dubbi, incertezza, pensieri che mi portano a credere se posso tornare a essere lo stesso di prima dell’infortunio», scrive Nacho Pussetto in un passaggio saliente del suo ultimo post su Instagram del 3 dicembre. L’argentino ha dunque esternato le sue perplessità a undici mesi esatti dal legamento crociato saltato a Torino, un infortunio che si fa ancora sentire («Non ci sono giorni in cui non sento alcun tipo di dolore al ginocchio, o che il mio pensiero quando mi alzo sia quello di cercare di non pensarci») e che purtroppo si riflette anche sulle prestazioni.


Nell’insolito coming out, che ne riflette le fragilità, c’è però anche la voglia di non mollare con cui Pussetto promette la sua ripresa. «Credo che la vita sia un po’ di questo, cadere per rialzarsi e non smettere mai di provarci. Ho promesso a me stesso e a chi mi era vicino a me di lottare per stare in alto, non abbasserò le braccia e continuerà per tutti loro». —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Metropolis/15, Bonino: "Casellati ha esposto la sua persona e l'istituzione che rappresenta. Non si fa"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi