Sistema sul velluto La partita “vera” dura un solo minuto poi è un allenamento

/ latisana

La vera partita si è disputata tra i giocatori e il pubblico. Hanno vinto nettamente i primi che si sono addormentati con largo anticipo sugli spettatori. Il suono della sirena ha poi provvidenzialmente ricordato a tutti che era il momento di tornare a casa. Ovviamente gli atleti del Sistema e i suoi tifosi, accorsi numerosi anche a Latisana, non hanno colpa della mancanza di pathos, anzi, visto il largo successo si sono pure divertiti, ma resta forte il sospetto che un allenamento cinque contro cinque dei pordenonesi sarebbe stato più costruttivo. E c’è da chiedersi come nel massimo campionato regionale, la porta d'ingresso per la C gold nazionale, possano trovare spazio formazioni che non sono in grado di competere con nessuno non avendo, tra l’altro, mai presentato dieci giocatori a referto. In una gara senza storia, dunque, la cronaca si riduce alle aride, ma significative, cifre.


Il match è durato lo spazio dei 60 secondi di gloria che il Sistema ha voluto regalare agli udinesi, partiti 6-0. Poi in campo ci sono stati solo i pordenonesi, che pur difendendo all’acqua di rose hanno subito risposto con un 13-0 e poi è stato una continua escalation: più 20 al 15’ 21-41, più 30 al 20’, 29-59, più 40 al 27', 39-79, più 50 sul 54-104. Strepitosa balisticamente parlando la prova di Baraschi, 7 su 10 da tre e 5 su 6 da due, Mandic ha 13 su 14 e 11 rimbalzi, Colamarino 1 su 3 da tre e 6 su 8 da due, Varuzza 10 assist.

Per il Sistema continua ora un periodo di gare agevoli con formazioni che chiudono la classifica, prima di tuffarsi in un inizio di girone di ritorno in cui Colamarino e soci dovranno confrontarsi con una serie di gare ostiche con Cordenons in casa, la duplice trasferta a Spilimbergo e Corno e ancora in casa con la Dinamo. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Tennis, l'esilio dorato di Djokovic nella sua Belgrado

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi