Contenuto riservato agli abbonati

Non basta la rivoluzione: Pordenone ancora sconfitto e contro il Lecce finisce per l’ennesima volta in dieci

LIGNANO. Il Pordenone comincia l’anno nuovo come aveva chiuso il vecchio: perdendo. Non in maniera netta com’era accaduto a Crotone, ma la sostanza è la stessa.

Ancora una volta, tra l’altro, i neroverdi chiudono la gara in dieci contro undici e il Lecce, al Teghil di Lignano, vince senza strafare, con il minimo sforzo.

Una situazione, quella delle espulsioni, che è davvero costata cara alla formazione di Tedino in questa disgraziata prima parte di stagione, conclusa con appena 8 punti all’attivo e ben 13 sconfitte.

Video del giorno

Omicidio a Foggia, quattro colpi di fucile e la vittima non ha scampo: in 10 secondi il killer uccide e scappa

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi