C’è il riposo a casa di Colbrelli. Che col Giro ritorna bambino

Sonny Colbrelli, 32 anni, vincitore della Roubaix 2021

Prima delle montagna lunedì carovana nella zona del lago di Garda. Il re della Roubaix: “Iniziò tutto quando vidi la corsa rosa passare al mio paese”

COGNE. È uno dei protagonisti di questo Giro d’Italia, anche se non corre. Perché Sonny Colbrelli questo Giro è come se lo corresse per davvero. L’altro giorno a Cuneo s’è presentato sul traguardo a 4 ore dall’arrivo della tappa in bici e maglia di campione d’Europa griffata Bahrain Victorious sorridente. E speranzoso il 32enne: «Sarà lunga, ma magari riuscirò a tornare alle gare», diceva a tutti.

Il 21 marzo il vincitore della Parigi-Roubaix 2021, si fermò al termine della prima tappa del Giro di Catalogna. L’arresto cardiaco, la paura, il risveglio, il defibrillatore piazzatogli all’ospedale di Padova un paio di settimane dopo. E ancora il recupero, le prime pedalate. La speranza di tornare a correre un giorno (la legge italiana glielo vieta).

Lunedì 24 maggio il Giro d'Italia riposa sulle rive del lago di Garda

E, soprattutto, lunedì 24 maggio il Giro d’Italia che “risposa” a casa sua e martedì da Salò partirà per il tappone del Mortirolo e del Santa Cristina.

Tornerà bambino Sonny: «Mi sono innamorato del ciclismo grazie al Giro – ha detto – andai a vedere Pantani trionfare a Oropa nel 1998. Porterò i miei bimbi a vedere il Giro e, come al solito, inciterò i miei compagni di squadra. Il mio compagno di squadra Landa può farcela a vincere». Colbrelli ha già vinto, stavolta anche senza partecipare.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

I soldati ucraini sbagliano a usare il mortaio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi