In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Basket Serie A2

L’Apu cede il passo a San Severo: niente finale di Supercoppa

Antonio Simeoli
Aggiornato 2 minuti di lettura

FORLI’. Niente finale di Supercoppa, l’Old Wild West gioca male e perde in volata contro San Severo 71-69.

Ci può stare, nonostante uno Sherrill da 19 punti, leader nel finale, la squadra di Boniciolli non gioca ancora da squadra. Briscoe, ancora ai box, magari sarà la chiave giusta per far quadrare i conti.

Nessun dramma, è precampionato, ma il ko non deve essere sottovalutato Wilson-Sherrill, duello tra peperini Usa, Nobile parte ancora in quintetto, l’ex Fabi si annuncia brutto cliente per Gaspardo, l’Apu lavora duro sotto su Daniel, ma l’intensità dei pugliesi è alta. Più alta di Udine.

Si sa, tutti giocheranno alla morte contro i friulani, che lasciano ancora in tribuna Briscoe. Fabi è in serata (l’aveva dimostrato in Friuli, se sta bene è forte), l’Apu sbaglia tanto, troppo, anche se è solo precampionato. Il 17-13 di fine primo quarto è conseguenze logica. Boniciolli, attingendo alla panchina infinità, prova a lavorare ai fianchi l’esuberanza dei pugliesi. Sbagliando sbagliando - il fallo su tiro da tre di Nobile, il contropiede divorato da Esposito, la timidezza di Gaspardo, sono solo alcuni esempi - la partita dell’Apu continua più che sottotono.

Per carità, siamo solo in settembre, ma Fabi e Bogliardi, il perticone Ly-Lee e gli altri per due quarti fanno a fette i friulani: 35-29 per i pugliesi che tirano 7/15 da tre contro il 3/10 bianconero e controllano i tabelloni (nonostante un positivo Cusin), il dato più preoccupante per Udine in chiave futura.

Più del tassametro delle palle perse che corre, 8 in 20’ normali in una squadra in rodaggio, e la differenza di reattività. Davanti alle probabili rivali di primavera Cremona e Cantù, protagoniste dell’altra semifinale in serata, serve difendere, soprattutto dimostrare solidità. Magari “liberando” correndo cavalli di razza come Gaspardo, Sherrill, Mian, Mussini nel deserto dei Tartari dell’Unieuro Arena, un tempo Palafiera. Non accade, nonostante tre triple in fila. Lupusor da sotto, non un lungo top della categoria beninteso (annotare please), fa danni.

Udine scivola sotto di 11 punti (51-40), San Severo annusa la rivincita dei play-off. Eppure a fine terzo quarto ha solo due punti di vantaggio (53-51) e poteva andarle peggio se Sherrill non si fosse intestardito a giocare uno contro 5 l’ultima azione. Semplice: l’Apu, in attesa dell’amalgama giusta - senza malizia, in attesa che l’album delle figurine diventi da collezione -, lotta, difende, attinge al talento dei suoi. Non quello di Gaspardo, seduto in panchina o troppo opaco per esser vero quando gioca.

San Severo fa fatica, a 8’ dalla fine capitan Antonutti, gagliardo, sigla il primo sorpasso: 57-55. Rimonta? “Udine, Udine”, urla speranzoso un isolato tifoso nel deserto. No, San severo non molla, l’Apu non ha idee chiare in attacco, non è pericolosa da sotto, non apre il campo, ri-sbaglia tanto e Bogliardi su assist di Fabi con l’ennesima tripla a 1’30” mette San Severo in una bella situazione. Sherrill, leader vero, non ci sta, pareggia. A 46” dalla fine Daniel spariglia ai liberi (69-68). Mian butta via la palla con uno sfondamento prevedibile, sabatino segna e manda in finale i suoi. Sherrill avrebbe abnche la tripla del sorpasso ma la sfera gli viene scippata. Onestamente: giusto così.

I commenti dei lettori