In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
atletica

UdinJump da record: è il regalo più bello per Ale jet Talotti

Secondo la Iaaf il meeting di salto in alto è il terzo al mondo. L’ideatore, morto nel 2021, oggi avrebbe compiuto 42 anni

1 minuto di lettura

Un regalo di compleanno che più bello non si può. Oggi, l’indimenticabile Alessandro Talotti avrebbe compiuto 42 anni e la Federazione Internazionale ha riconosciuto l’evento Udin Jump Development, la manifestazione ideata e costruita dal campione di Campoformido, come il primo e più importante evento di salto in alto in Italia e, addirittura, il terzo al mondo nel ranking.

In soli quattro anni, dunque, la manifestazione che richiama al palaIndoor Ovidio Bernes di Feletto i migliori interpreti della specialità, è cresciuta fino al punto di essere considerata tra i principali eventi del salto in alto sub scala internazionale.

Per lo staff che sta portando avanti l’iniziativa di Alessandro, che nacque a Udine il 7 ottobre del 1980 ed è scomparso il 16 maggio del 2021, si tratta di una soddisfazione enorme. Vieppiù, la presenza costante in Friuli, negli ultimi anni, di un mito come il recordman cubano Javier Sotomayor, amico di lunga data dello stesso Talotti, aveva già acceso i riflettori sull’evento udinese che, negli anni, ha saputo svilupparsi anche attraverso iniziative collaterali e didattiche di alto profilo. Sempre il compianto “JJ”, aveva dato la stura, in parallelo al Udin Jump, anche a “Udin Lab”, il laboratorio tecnico scientifico, in collaborazione con l’Università di Scienza Motorie.

Portare la scienza applicata alle pedane del salto e alle piste di atletica ha garantito una crescita esponenziale dell’attenzione generale di studenti, docenti e appassionati del settore. Così come l’attività sportiva e sociale dedicata alle scuole, in particolare alle fase deboli della gioventù friulana, ha permesso a Udin Jump di portare il divertimento del salto in alto negli istituti e negli ambienti solitamente dedicati alla sola istruzione didattica.

Il presidente di Udin Jump Massimo Patriarca, il direttore tecnico e organizzativo Mario Gasparetto, con Cristian Gerussi, presidente della Libertas Udine, ed Eliseo Rainone, direttore marketing della manifestazione, assieme a tutti i collaboratori sono già al lavoro per l’edizione 2023. Il Meeting dello scorso febbraio ha già messo in archivio numeri importanti sotto l’aspetto dell’attenzione mediatica e dei riconoscimenti di tutto il mondo sportivo, registrando numeri a sei cifre nell’audience televisiva e via web e nelle interazioni sui social network.

La quinta edizione di Udin Jump Development, a calendario a fine gennaio 2023, promette di fare meglio, alzando sempre l’asticella, come amava fare Alessandro Talotti.

I commenti dei lettori