In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Basket

Old Wild West, solidità e gran Sherrill: battuta San Severo

Udine, senza Briscoe, alla fine porta a casa la vittoria. L’americano fa 25 punti, ma alla fine è Esposito a stupire

Antonio Simeoli
2 minuti di lettura

Vero, per colpa del Triangolo del Kager i tremila del Carnera, in tanti arrivati apposta per quello, non si sono gustati il debutto di Briscoe tra le mura amiche, ma hanno fatto festa per un’Old Wild West che ha battuto l’ostica San Severo con una partita solida, perfettibile, ma solida.

Ma partiamo dalla geometria. Il Triangolo del Kager non è una parolaccia è un’area sotto il tendine d’Achille che si è infiammata e complica un po’ la vita al più atteso americano dell’Apu.

Nessuno vuole rischiarlo, gli obiettivi sono altri e più in là, la squadra di Boniciolli se la può cavare lo stesso.

Come ha fatto passando oltre anche a un inizio di partita da dimenticare di un altro molto atteso ieri: Raphael Gaspardo. Due falli, una palla persa in 3’: Air Coseano ha una voglia matta di fare un figurone e il rischio è di strafare.

Come un figurone la vuole fare la truppa di San Severo. Stesso piglio di due settimane fa in Supercoppa: Bogliardi bravo, Fabi pure, americani a misura di gioco di mister Pilot. Difesa forte, voglia di stupire.

Primo quarto 18-17. Non c’è Briscoe, ma al Carnera ci mettono poco a spellarsi le mani per Sherrill. Triple, personalità, assist. Candidato numero due a diventare l’idolo del palazzo.

Perché questo Kashun, scovato in A2 Turchia, si smazza in difesa, fa gruppo, corre, segna. A ripetizione, 4 triple in metà quarto: da solo porta avanti i suoi. Anche di 10 punti.

Mette anche in ritmo Gaspardo che segna da tre e da questo momento gioca come sa. Fa per due, anche per quello fermato dal triangolo. Ma non basta a scoraggiare San Severo: 11-0 di parziale, metà partita 39-38.

A Udine mancano ancora almeno due paroline magiche: chimica e continuità. E gli avversari fanno ancora il bello e cattivo tempo da sotto.

Sì, in prospettiva questo è un campanello d’allarme non da poco. Il manipolo di tifosi che si sono sciroppati 780 km sogna la trasferta da ricordare. Un ritorno con altri 700 e fischia chilometri a far baldoria.

Perché i pugliesi ora sono più squadra di Udine e giocano, il tassametro di Sherrill viaggia oltre il ventello (alla fine saranno 25 con ultimo quarto praticamente a secco), mentre Pellegrino, Mian e Antonutti sono completamente fuori partita. Troppi.

No, non molla San Severo. Sabatino, Bogliardi segnano da fuori, Gaspardo qui ha l’intelligenza di procurarsi liberi fondamentali, Nobile difende, Esposito spara due triple vitali. E con Mussini, uno che il suo alla fine lo fa sempre anche cone piccole cose, il vantaggio sale a 10 punti (61-51) a fine terzo quarto.

Finita? No, perché Sherrill perde il filo, anche per un paio di fischi arbitrali cervellotici, Mian continua la sua lite col canestro, e i pugliesi si rimettono in scia a 4’ dalla fine: 65-62.

Però Esposito, signori, ha attributi da vendere e con la terza tripla della sua solida partita, rimette in ritmo i suoi. Ed è bello che l’altra tripla che praticamente chiude i conti arrivi da uno che si è smazzato per tutta la partita in difesa: Vittorio Nobile.

Finisce 75-69 perché è tardivo l’ultimo assalto dell’ottimo Fabi.

Vince Udine e ha ampi margini di miglioramento, specie sotto canestro.

I commenti dei lettori