In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
l’intervista

Michela Battiston si racconta dopo l’argento in Coppa del Mondo: «Già penso a Parigi 2024 e a Natale ci vediamo in Friuli»

Monica Tortul
2 minuti di lettura

L’argento individuale vinto in Coppa del Mondo in Algeria è miglior risultato della carriera di Michela Battiston, ma soprattutto è un nuovo punto di partenza. Dopo l’exploit alle Olimpiadi di Tokyo 2021, che non le era valso nessuna medaglia, ma che aveva acceso i riflettori su di lei come uno dei talenti più scintillanti della sciabola italiana, la friulana non era più riuscita a ottenere risultati importanti individuali. Aveva marciato molto bene a squadre, dando un contributo fondamentale sia in Coppa del Mondo che agli Europei dello scorso giugno, chiusi con un argento, ma a livello individuale nessun piazzamento.

Sono state proprio tutte queste aspettative, di cui lei stessa, per prima, si era fatta carico, a impedirle di esprimersi come avrebbe potuto e voluto. In Algeria qualcosa si è sbloccato ed ora la 25enne di Malisana di Torviscosa si sente alleggerita di un peso che era diventato abbastanza ingombrante. La friulana dell’Aeronautica ha ripreso ad allenarsi ieri a Foggia, all’orizzonte ci sono a dicembre, un’altra tappa di Coppa del Mondo.

Come si sente dopo questo argento?
«Più leggera. Questo podio lo aspetto da tanto. Avevo un grande bisogno di resettare tutto quello che è successo dopo Tokyo. Dopo la grande prestazione in Giappone mi ero caricata di troppe aspettative e non ero pronta ad affrontarle e le cose non sono andate bene. La scorsa stagione per me è stata molto difficile».
A squadre però è riuscita a fare bene. Come mai?
«Quando gareggio col team sono spinta dall’entusiasmo di fare qualcosa in gruppo e quindi esce un’altra me, più serena e spensierata. In questi mesi, a livello individuale, non ero mai soddisfatta e non riuscivo a rendere».
Per questo è stata tenuta fuori dalla gara a squadre in Algeria?
«A inizio stagione ne avevo parlato con il ct Zanotti. Visto che miei risultati individuali non erano stati buoni né agli Europei né ai mondiali, il ct ha voluto alleggerirmi, perché mi concentrassi solo sulla gara individuale. Lo ringrazio tanto, per aver capito quello di cui avevo bisogno».
Pensa di rientrare in squadra a breve?
«Credo che dopo questo argento sia un po’ difficile non rientrare in squadra. Certamente ora sono più serena e sono pronta per ripartire. Non ho più la necessità impellente di cercare un risultato».
Ha realizzato di aver ottenuto il miglior risultato individuale della carriera?
«È stato un grande risultato e me l’aspettavo. Doveva solo arrivare al momento giusto. Mi dispiace solo per aver perso la finale, ma complessivamente ho gestito gli assalti in maniera perfetta, senza cali e con ottime sensazioni in pedana».
Eppure ha rischiato l’eliminazione dopo i gironi.
«I gironi sono stati un trauma. Sapevo che sarebbe bastata una sconfitta per farmi poi rientrare nei turni preliminari di qualifiche per il tabellone principale e quando ho perso il primo match mi sono abbattuta. Poi, però, ho deciso che questa gara la doveva raddrizzare e così è stato».
Le qualificazioni olimpiche iniziano in primavera. Ci pensa a Parigi?
«Certo che ci penso. Credo che tutte le gare da qui ad aprile siano importanti per arrivare pronte nel momento clou della stagione».
Che cosa si augura per questa stagione?
«Di riuscire a viverla bene, di godermela, come ho fatto ad Algeri. Vorrei riuscire ad esprimere al meglio le mie possibilità».
Quando torna in Friuli?
«Non prima di Natale e non vedo l’ora. Sono sempre legatissima alla mia terra».

I commenti dei lettori