In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Mondiali Qatar 2022 - Giornata 8

Diretta Giappone - Croazia

Lunedì 05/12 ore 16:00
Mondiali Qatar
Ottavi - 4ª Giornata
  • 43' Daizen Maeda
1
1
1
Rigori
3
  • 55' I. Perisic

Calci di rigore

N. Vlasic
rigore
T. Minamino
M. Brozovic
rigore
Kaoru Mitoma
M. Livaja
rigore
T. Asano
M. Pasalic
rigore
M. Yoshida
Cronaca Tabellino
Grazie per aver seguito la diretta di Giappone-Croazia, match valido per l'accesso ai quarti di finale di Qatar 2022. 
La Croazia si aggiudica un match combattuto ed equilibrato dopo i calci di rigore. Protagonista tra i pali Livakovic, che para tre tentativi dal dischetto alla formazione nipponica. 
La Croazia batte 4-2 il Giappone ai calci di rigore (1-1 il risultato nei tempi regolamentari) e approda ai quarti di finale, dove attende la vincente tra Brasile e Corea del Sud, match in programma alle 20.00. 
Giappone-CROAZIA 2-4. Rigore trasformato da Mario Pašalić, che decreta il passaggio del turno della squadra di Dalic. 
GIAPPONE-Croazia 2-3. Niente da fare nemmeno per Maya Yoshida, che si scontra con un mostruoso Livakovic. 
Giappone-CROAZIA 2-3. Rigore sbagliato da Marko Livaja, che centra in pieno il palo. 
GIAPPONE-Croazia 2-3. Rigore trasformato da Takuma Asano, con un tiro centrale. 
Giappone-CROAZIA 1-3. Rigore trasformato da Marcelo Brozović, con una conclusione centrale. 
GIAPPONE-Croazia 1-2. Errore anche per Kaoru Mitoma, che si fa parare da Livakovic la conclusione.
Giappone-CROAZIA 1-2. Rigore trasformato da Nikola Vlašić.
GIAPPONE-Croazia 1-1. Minamino calcia di destro e Livakovic blocca. 
Triplice fischio di Elfath: la vincente tra Giappone e Croazia sarà decretata dalla lotteria dei calci di rigore. 
120'+1'
Rigore Parato Dominik Livaković
119'
Un minuto di recupero, rigori praticamente certi tra Giappone e Croazia. 
118'
Chiude in avanti la Croazia, che fa piovere cross nell'area di rigore giapponese, pur senza trovare lo spunto decisivo. 
116'
Cartellino giallo per Borna Barišić, che atterra in modo irregolare Ito sulla corsia di destra. 
112'
La Croazia non sfrutta un calcio di punizione sulla trequarti giapponese e favorisce la ripartenza di Ito. Attentissimo ancora una volta però Gvardiol, che vince il contrasto sulla fascia destra e appoggia il pallone a Livakovic. 
111'
Corner per la Croazia: Pasalic calcia dalla bandierina e Livaja non ci arriva per pochi centimetri. 
109'
Ci prova il Giappone sulla corsia di sinistra, ma l'incursione di Minamino viene respinta dalla retroguardia biancorossa. 
108'
Fischio d'inizio, ultimi 15 minuti a disposizione per Giappone e Croazia. 
Duplice fischio di Elfath, a breve si riparte. 
105'+3'
Sostituzione Croazia: esce Ante Budimir, al suo posto Marko Livaja.
105'+3'
Sostituzione Croazia: esce Ivan Perišić, entra Mislav Oršić.
105'+3'
Sostituzione Giappone: fuori Hidemasa Morita, dentro Ao Tanaka.
105'+1'
Due minuti di recupero nel primo dei due tempi complementari. 
105'
Chance per il Giappone: bolide di Mitoma col destro dal limite dell'area, ma la conclusione è centrale e Livakovic smanaccia in calcio d'angolo. 
102'
Spunto del Giappone in velocità sulla corsia di destra, ma la difesa croata controlla e consente a Livakovic di ripartire dal basso. 
100'
Ci prova Perisic col destro dal limite, ma sia lui che Barsic vengono murati dalla retroguardia nipponica. Si riparte da rimessa laterale per gli undici di Dalic. 
99'
Sostituzione Croazia: esce Mateo Kovačić, dentro Nikola Vlašić.
99'
Sostituzione Croazia: out Luka Modrić, in Lovro Majer.
98'
Doppio cambio per Dalic: Modric e Kovacic si apprestano a lasciare il campo.
94'
Ancora corner per il Giappone; battuta corta per Ito questa volta, ma sugli sviluppi Pasalic subisce fallo in attacco.
93'
Subito corner per il Giappone: Ito si incarica della battuta da destra, Taniguchi di testa non trova la porta.
91'
Fischio d'inizio di Ismail Elfath, al via il primo tempo supplementare di Giappone-Croazia. 
A breve il fischio d'inizio del primo tempo supplementare di Qatar 2022. 
Totale equilibrio tra Giappone e Croazia: l'1-1 dei tempi regolamentari rispecchia quanto visto in campo. Alla rete di Maeda in un primo tempo più dominato dalla formazione nipponica risponde Perisic nella ripresa, frazione in cui la squadra di Dalic ha dimostrato qualcosa in più. 
90'+4'
Triplice fischio allo Stadio Al Janoub, con Giappone e Croazia che chiudono sul punteggio di 1-1. Per avere la vincitrice del match si dovranno attendere almeno i tempi supplementari. 
90'+1'
Sempre meno il tempo a disposizione per le due formazioni in campo, che però sembrano intente a portare la gara in extratime. 
90'
Cartellino giallo per Mateo Kovačić, che entra col piede a martello su Ito. 
90'
Saranno quattro i minuti di recupero.
88'
Sempre più concreta l'ipotesi supplementari, i primi di questo Mondiale. 
87'
Sostituzione Giappone: esce Ritsu Dōan, entra Takumi Minamino.
85'
Altra occasione per la squadra di Dalic: questa volta è Pasalic ad andare vicino al gol, con un bel colpo di testa sul cross di Perisic. Larga di poco la girata del centrocampista dell'Atalanta.  
83'
Palleggio prolungato della Croazia, che sembra aspettare il momento giusto per accelerare e sorprendere la difesa nipponica. 
80'
Punizione per il Giappone alle spalle della trequarti croata. Sugli sviluppi della manovra offensiva Tomiyasu intercetta il pallone nell'area piccola ma non rischia la conclusione col mancino e nel tentativo di servire un compagno in mezzo all'area si fa intercettare dalla retroguardia avversaria. 
77'
Chance clamorosa per Perisic: l'esterno si sposta il pallone sul sinistro, Tomiyasu intercetta e devia in calcio d'angolo. Brivido per il Giappone. 
76'
Gioco fermo: Barisic a terra dopo un colpo al costato rimediato nello scontro aereo con Sakai. 
75'
Sostituzione Giappone: esce Daichi Kamada, dentro Hiroki Sakai.
73'
Lo schema della Croazia dalla bandierina non funziona e il Giappone riparte, ma alla fine sarà punizione oltre la linea di centrocampo per la squadra di Dalic, che prova a spingere sulla destra senza successo.  
72'
Incursione della Croazia: Ito preoccupato dall'arrivo di Perisic alle sue spalle concede corner agli avversari. 
68'
Sostituzione Croazia: Andrej Kramarić lascia il posto a Mario Pašalić.
67'
Si entra nella fase calda della gara, ma al momento nessuna delle due squadre sembra prossima ad affondare. 
66'
Insiste la Croazia ora: Brozovic dialoga prima con Modric e poi con Kramaric, che con un traversone preciso trova Budimir nell'area piccola. La girata di testa dell'attaccante non va a buon fine di un soffio. 
64'
Sostituzione Giappone: esce l'autore del momentaneo 1-0 Daizen Maeda, che lascia spazio a Takuma Asano.
64'
Sostituzione Giappone: esce Yuto Nagatomo, al suo posto Kaoru Mitoma.
63'
Parata clamorosa di Gonda su Modric: destro forte e teso del fantasista orientato sotto l'incrocio, il portiere nipponico con un intervento prodigioso devia in corner. 
62'
Sostituzione Croazia: fuori Bruno Petković, al suo posto Ante Budimir.
56'
Attenzione al Giappone che prova a rispondere con Doan nell'arco di qualche secondo. Livakovic però è attento e smanaccia sopra la traversa. 
55'
GOL! Giappone-CROAZIA 1-1. Rete di Ivan Perišić, che con una girata di testa perfetta sul cross al bacio di Lovren non lascia scampo a Gonda. 
51'
Duello in velocità tra Lovren e Maeda: la spunta il difensore croato, che appoggia al proprio portiere il pallone, sventando l'incursione dell'attaccante nipponico. 
49'
Altra rimessa laterale per i croati, questa volta dalla destra; Kovacic alla fine intercetta il pallone ma la girata è fuori misura. 
47'
Rimessa in zona d'attacco per la Croazia battuta da Perisic. Dopo una serie di rimpalli Brozovic prova a mettere ordine. 
47'
Subito pericoloso il Giappone, con un tentativo di Kamada che termina però alto sopra la traversa. 
46'
Si riparte allo Stadio Al Janoub, al via il secondo tempo tra Giappone e Croazia. 
Croazia poco pericolosa nella prima frazione di gara: le incursioni di Perisic e Kramaric mancano di precisione e vedremo se Dalic cambierà qualche pedina per recuperare il gol di svantaggio. 
Si chiude con la rete di Maeda, 18° marcatore diverso per il Giappone ai Mondiali, il primo tempo tra Giappone e Croazia; la formazione nipponica va a riposo con un meritato vantaggio, concretizzatosi dopo diverse occasioni non sfruttate. 
45'
Duplice fischio di Elfath: squadre a riposo sul punteggio di 1-0 a favore del Giappone. 
44'
La Croazia prova a rispondere subito sfruttando un calcio d'angolo di cui si incarica Modric. Sugli sviluppi del corner nessuno intercetta di testa e sulla mancata occasione della formazione biancorossa termina il primo tempo.  
43'
GOL! GIAPPONE-Croazia 1-0. Rete di Daizen Maeda. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo, sponda di Yoshida e il compagno, con una girata fulminea sotto porta, batte Livakovic. 
40'
Occasione clamorosa per il Giappone: dopo una serie di passaggi al limite dell'area il pallone finisce a Maeda, che però dalla sinistra, da ottima posizione, calcia alto. 
38'
Subito dalla parte opposta con una punizione per la Croazia, ma sulla battuta di Modric riparte forte il Giappone. 
36'
Guadagna metri il Giappone, ma non ci sono spazi per affondare la manovra d'attacco. Alla fine è Nagatomo a tentare un cross dai pressi della bandierina, ma la traiettoria è sballata e il pallone si spegne oltre la linea di fondo. Sarù rinvio dal fondo per Livakovic. 
33'
Nagatomo avanza sulla sinistra, Taniguchi riceve in mezzo e cerca un compagno in profondità, ma il pressing alto della Croazia si rivela efficace e costringe il Giappone ad indietreggiare. 
31'
Fase prolungata di palleggio da qualche minuto ora, con le due squadre che non affondano in ripartenza e tengono palla in mezzo al campo. 
28'
Insiste la Croazia ora: cross di Barisic, torre di Perisic in mezzo e Kramaric a due passi dalla porta manca il pallone di un soffio. 
26'
Chance sprecata dalla Croazia: Yoshida si fa superare da Petkovic alle spalle, il croato entra nell'area piccola ma non riesce a servire Kramaric in mezzo. Sospiro di sollievo per il Giappone. 
25'
Niente da fare per la Croazia: cross in mezzo di Modric da calcio piazzato, Gvardiol raccoglie il pallone ma la conclusione è fuori misura. 
23'
Gvardiol rimane a terra dolorante dopo uno scontro con Doan, l'arbitro fischia il fallo e concede calcio di punizione dopo l'iniziale decisione di lasciare correre.  
21'
Yoshida atterra Perisic sulla fascia sinistra e la Croazia prova a ripartire con ordine con questo calcio di punizione.  
17'
Altro piazzato per il Giappone, ma lo schema non va a buon fine e Gvardiol favorisce con calma l'intervento di Livakovic. 
16'
Kamada porta palla sulla sinistra, Nagatomo raddoppia nei pressi della bandierina, riceve e crossa bene in mezzo, Maeda stacca di testa ma è Gvardiol ad avere la meglio nel gioco aereo. Sarà rimessa dal fondo per la Croazia. 
14'
Possesso palla prolungato della Croazia in mezzo al campo: gli undici di Dalic non trovano però gli spazi per avanzare. 
12'
Chance clamorosa per il Giappone: cross forte e teso dalla corsia di destra che attraversa l'area piccola dei croati, Maeda non trova la deviazione in allungo per una manciata di centimetri. 
10'
La Croazia prova a portarsi sulla trequarti offensiva del Giappone con una triangolazione tra Brozovic, Kovacic e Modric, ma la linea nipponica recupera e riparte. 
8'
Super occasione per la Croazia: Perisic sfonda sulla sinistra, entra in area e calcia forte in porta, Gonda intercetta il pallone con i pugni e Kramaric non riesce a controllarlo dopo la respinta, ormai imbrigliato dalla retroguardia avversaria. 
5'
Prova a far girare palla in zona d'attacco la Croazia, ma Kovacic perde un contrasto sulla trequarti nipponica e consente agli avversari di ripartire. 
3'
Subito un pericolo per la difesa croata, con un colpo di testa di Taniguchi che ha sfiorato il palo. 
2'
Primo calcio piazzato per il Giappone, battuto da Doan. Sugli sviluppi sarà corner per i nipponici. 
1'
Calcio d'inizio tra Giappone e Croazia, con il primo pallone toccato dai biancorossi. 
È ora il turno del "Lijepa naša", inno ufficiale della Croazia.
Spazio agli inni nazionali: il primo a essere eseguito è quello giapponese "Kimi ga yo".
Formazione ufficiale Croazia (4-3-3): Livakovic; Juranovic, Lovren, Gvardiol, Barisic; Modric, Brozovic, Kovacic; Kramaric, Petkovic, Perisic. Ct. Dalic
Formazione ufficiale Giappone (3-4-3): Gonda; Tomiyasu, Yoshida, Taniguchi; J. Ito, Endo, Morita, Nagatomo; Doan, Maeda, Kamada. Ct. Moryiasu
Test complicato in questi ottavi di finale di Qatar 2022 per il Giappone, ma la formazione nipponica è una delle sorprese più inattese di questa prima fase del torneo. Gli undici di Moryiasu tenteranno una nuova impresa dopo i successi con Germania e Spagna nel Girone, ma di fronte avranno la coriacea  Croazia di Modric e Kramaric. 
Arbitrerà la sfida Ismail Elfath, direttore di gara marocchino naturalizzato statunitense. Il classe '82 di Casablanca è arbitro in Major League Soccer dal 2012 ed elencato dalla FIFA dal 2016. Primo assistente Corey Parker, secondo assistente Kyle Atkins, quarto ufficiale Mustapha Ghorbal.
Fischio d'inizio del match tra Giappone e Croazia alle 16.00, dallo Stadio Al Janoub di Al Wakrah. 
Benvenuti alla diretta di Giappone-Croazia, match valido per gli ottavi di finale di Qatar 2022. 
Giappone
12
Shuichi Gonda
14
J. Ito
5
Y. Nagatomo
3
Shogo Taniguchi
22
M. Yoshida
16
Takehiro Tomiyasu
6
Wataru Endo
13
Hidemasa Morita
25
Daizen Maeda
8
Ritsu Doan
15
Daichi Kamada
Panchina
1
Eiji Kawashima
19
H. Sakai
18
T. Asano
10
T. Minamino
7
G. Shibasaki
23
Daniel Schmidt
2
Miki Yamane
17
Ao Tanaka
26
Hiroki Ito
20
Shuto Machino
9
Kaoru Mitoma
21
Ayase Ueda
24
Yuki Soma
Croazia
1
D. Livakovic
22
Josip Juranovic
3
B. Barisic
11
M. Brozovic
6
D. Lovren
20
Joško Gvardiol
10
L. Modric
8
M. Kovacic
16
B. Petkovic
9
A. Kramaric
4
I. Perisic
Panchina
21
D. Vida
14
M. Livaja
18
M. Orsic
17
Ante Budimir
15
M. Pasalic
12
Ivo Grbic
13
N. Vlasic
23
Ivica Ivusic
5
M. Erlic
7
L. Majer
26
Kristijan Jakic
24
Josip Sutalo
25
Luka Sucic
Cronaca
Grazie per aver seguito la diretta di Giappone-Croazia, match valido per l'accesso ai quarti di finale di Qatar 2022. 
La Croazia si aggiudica un match combattuto ed equilibrato dopo i calci di rigore. Protagonista tra i pali Livakovic, che para tre tentativi dal dischetto alla formazione nipponica. 
La Croazia batte 4-2 il Giappone ai calci di rigore (1-1 il risultato nei tempi regolamentari) e approda ai quarti di finale, dove attende la vincente tra Brasile e Corea del Sud, match in programma alle 20.00. 
Giappone-CROAZIA 2-4. Rigore trasformato da Mario Pašalić, che decreta il passaggio del turno della squadra di Dalic. 
GIAPPONE-Croazia 2-3. Niente da fare nemmeno per Maya Yoshida, che si scontra con un mostruoso Livakovic. 
Giappone-CROAZIA 2-3. Rigore sbagliato da Marko Livaja, che centra in pieno il palo. 
GIAPPONE-Croazia 2-3. Rigore trasformato da Takuma Asano, con un tiro centrale. 
Giappone-CROAZIA 1-3. Rigore trasformato da Marcelo Brozović, con una conclusione centrale. 
GIAPPONE-Croazia 1-2. Errore anche per Kaoru Mitoma, che si fa parare da Livakovic la conclusione.
Giappone-CROAZIA 1-2. Rigore trasformato da Nikola Vlašić.
GIAPPONE-Croazia 1-1. Minamino calcia di destro e Livakovic blocca. 
Triplice fischio di Elfath: la vincente tra Giappone e Croazia sarà decretata dalla lotteria dei calci di rigore. 
120'+1'
Rigore Parato Dominik Livaković
119'
Un minuto di recupero, rigori praticamente certi tra Giappone e Croazia. 
118'
Chiude in avanti la Croazia, che fa piovere cross nell'area di rigore giapponese, pur senza trovare lo spunto decisivo. 
116'
Cartellino giallo per Borna Barišić, che atterra in modo irregolare Ito sulla corsia di destra. 
112'
La Croazia non sfrutta un calcio di punizione sulla trequarti giapponese e favorisce la ripartenza di Ito. Attentissimo ancora una volta però Gvardiol, che vince il contrasto sulla fascia destra e appoggia il pallone a Livakovic. 
111'
Corner per la Croazia: Pasalic calcia dalla bandierina e Livaja non ci arriva per pochi centimetri. 
109'
Ci prova il Giappone sulla corsia di sinistra, ma l'incursione di Minamino viene respinta dalla retroguardia biancorossa. 
108'
Fischio d'inizio, ultimi 15 minuti a disposizione per Giappone e Croazia. 
Duplice fischio di Elfath, a breve si riparte. 
105'+3'
Sostituzione Croazia: esce Ante Budimir, al suo posto Marko Livaja.
105'+3'
Sostituzione Croazia: esce Ivan Perišić, entra Mislav Oršić.
105'+3'
Sostituzione Giappone: fuori Hidemasa Morita, dentro Ao Tanaka.
105'+1'
Due minuti di recupero nel primo dei due tempi complementari. 
105'
Chance per il Giappone: bolide di Mitoma col destro dal limite dell'area, ma la conclusione è centrale e Livakovic smanaccia in calcio d'angolo. 
102'
Spunto del Giappone in velocità sulla corsia di destra, ma la difesa croata controlla e consente a Livakovic di ripartire dal basso. 
100'
Ci prova Perisic col destro dal limite, ma sia lui che Barsic vengono murati dalla retroguardia nipponica. Si riparte da rimessa laterale per gli undici di Dalic. 
99'
Sostituzione Croazia: esce Mateo Kovačić, dentro Nikola Vlašić.
99'
Sostituzione Croazia: out Luka Modrić, in Lovro Majer.
98'
Doppio cambio per Dalic: Modric e Kovacic si apprestano a lasciare il campo.
94'
Ancora corner per il Giappone; battuta corta per Ito questa volta, ma sugli sviluppi Pasalic subisce fallo in attacco.
93'
Subito corner per il Giappone: Ito si incarica della battuta da destra, Taniguchi di testa non trova la porta.
91'
Fischio d'inizio di Ismail Elfath, al via il primo tempo supplementare di Giappone-Croazia. 
A breve il fischio d'inizio del primo tempo supplementare di Qatar 2022. 
Totale equilibrio tra Giappone e Croazia: l'1-1 dei tempi regolamentari rispecchia quanto visto in campo. Alla rete di Maeda in un primo tempo più dominato dalla formazione nipponica risponde Perisic nella ripresa, frazione in cui la squadra di Dalic ha dimostrato qualcosa in più. 
90'+4'
Triplice fischio allo Stadio Al Janoub, con Giappone e Croazia che chiudono sul punteggio di 1-1. Per avere la vincitrice del match si dovranno attendere almeno i tempi supplementari. 
90'+1'
Sempre meno il tempo a disposizione per le due formazioni in campo, che però sembrano intente a portare la gara in extratime. 
90'
Cartellino giallo per Mateo Kovačić, che entra col piede a martello su Ito. 
90'
Saranno quattro i minuti di recupero.
88'
Sempre più concreta l'ipotesi supplementari, i primi di questo Mondiale. 
87'
Sostituzione Giappone: esce Ritsu Dōan, entra Takumi Minamino.
85'
Altra occasione per la squadra di Dalic: questa volta è Pasalic ad andare vicino al gol, con un bel colpo di testa sul cross di Perisic. Larga di poco la girata del centrocampista dell'Atalanta.  
83'
Palleggio prolungato della Croazia, che sembra aspettare il momento giusto per accelerare e sorprendere la difesa nipponica. 
80'
Punizione per il Giappone alle spalle della trequarti croata. Sugli sviluppi della manovra offensiva Tomiyasu intercetta il pallone nell'area piccola ma non rischia la conclusione col mancino e nel tentativo di servire un compagno in mezzo all'area si fa intercettare dalla retroguardia avversaria. 
77'
Chance clamorosa per Perisic: l'esterno si sposta il pallone sul sinistro, Tomiyasu intercetta e devia in calcio d'angolo. Brivido per il Giappone. 
76'
Gioco fermo: Barisic a terra dopo un colpo al costato rimediato nello scontro aereo con Sakai. 
75'
Sostituzione Giappone: esce Daichi Kamada, dentro Hiroki Sakai.
73'
Lo schema della Croazia dalla bandierina non funziona e il Giappone riparte, ma alla fine sarà punizione oltre la linea di centrocampo per la squadra di Dalic, che prova a spingere sulla destra senza successo.  
72'
Incursione della Croazia: Ito preoccupato dall'arrivo di Perisic alle sue spalle concede corner agli avversari. 
68'
Sostituzione Croazia: Andrej Kramarić lascia il posto a Mario Pašalić.
67'
Si entra nella fase calda della gara, ma al momento nessuna delle due squadre sembra prossima ad affondare. 
66'
Insiste la Croazia ora: Brozovic dialoga prima con Modric e poi con Kramaric, che con un traversone preciso trova Budimir nell'area piccola. La girata di testa dell'attaccante non va a buon fine di un soffio. 
64'
Sostituzione Giappone: esce l'autore del momentaneo 1-0 Daizen Maeda, che lascia spazio a Takuma Asano.
64'
Sostituzione Giappone: esce Yuto Nagatomo, al suo posto Kaoru Mitoma.
63'
Parata clamorosa di Gonda su Modric: destro forte e teso del fantasista orientato sotto l'incrocio, il portiere nipponico con un intervento prodigioso devia in corner. 
62'
Sostituzione Croazia: fuori Bruno Petković, al suo posto Ante Budimir.
56'
Attenzione al Giappone che prova a rispondere con Doan nell'arco di qualche secondo. Livakovic però è attento e smanaccia sopra la traversa. 
55'
GOL! Giappone-CROAZIA 1-1. Rete di Ivan Perišić, che con una girata di testa perfetta sul cross al bacio di Lovren non lascia scampo a Gonda. 
51'
Duello in velocità tra Lovren e Maeda: la spunta il difensore croato, che appoggia al proprio portiere il pallone, sventando l'incursione dell'attaccante nipponico. 
49'
Altra rimessa laterale per i croati, questa volta dalla destra; Kovacic alla fine intercetta il pallone ma la girata è fuori misura. 
47'
Rimessa in zona d'attacco per la Croazia battuta da Perisic. Dopo una serie di rimpalli Brozovic prova a mettere ordine. 
47'
Subito pericoloso il Giappone, con un tentativo di Kamada che termina però alto sopra la traversa. 
46'
Si riparte allo Stadio Al Janoub, al via il secondo tempo tra Giappone e Croazia. 
Croazia poco pericolosa nella prima frazione di gara: le incursioni di Perisic e Kramaric mancano di precisione e vedremo se Dalic cambierà qualche pedina per recuperare il gol di svantaggio. 
Si chiude con la rete di Maeda, 18° marcatore diverso per il Giappone ai Mondiali, il primo tempo tra Giappone e Croazia; la formazione nipponica va a riposo con un meritato vantaggio, concretizzatosi dopo diverse occasioni non sfruttate. 
45'
Duplice fischio di Elfath: squadre a riposo sul punteggio di 1-0 a favore del Giappone. 
44'
La Croazia prova a rispondere subito sfruttando un calcio d'angolo di cui si incarica Modric. Sugli sviluppi del corner nessuno intercetta di testa e sulla mancata occasione della formazione biancorossa termina il primo tempo.  
43'
GOL! GIAPPONE-Croazia 1-0. Rete di Daizen Maeda. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo, sponda di Yoshida e il compagno, con una girata fulminea sotto porta, batte Livakovic. 
40'
Occasione clamorosa per il Giappone: dopo una serie di passaggi al limite dell'area il pallone finisce a Maeda, che però dalla sinistra, da ottima posizione, calcia alto. 
38'
Subito dalla parte opposta con una punizione per la Croazia, ma sulla battuta di Modric riparte forte il Giappone. 
36'
Guadagna metri il Giappone, ma non ci sono spazi per affondare la manovra d'attacco. Alla fine è Nagatomo a tentare un cross dai pressi della bandierina, ma la traiettoria è sballata e il pallone si spegne oltre la linea di fondo. Sarù rinvio dal fondo per Livakovic. 
33'
Nagatomo avanza sulla sinistra, Taniguchi riceve in mezzo e cerca un compagno in profondità, ma il pressing alto della Croazia si rivela efficace e costringe il Giappone ad indietreggiare. 
31'
Fase prolungata di palleggio da qualche minuto ora, con le due squadre che non affondano in ripartenza e tengono palla in mezzo al campo. 
28'
Insiste la Croazia ora: cross di Barisic, torre di Perisic in mezzo e Kramaric a due passi dalla porta manca il pallone di un soffio. 
26'
Chance sprecata dalla Croazia: Yoshida si fa superare da Petkovic alle spalle, il croato entra nell'area piccola ma non riesce a servire Kramaric in mezzo. Sospiro di sollievo per il Giappone. 
25'
Niente da fare per la Croazia: cross in mezzo di Modric da calcio piazzato, Gvardiol raccoglie il pallone ma la conclusione è fuori misura. 
23'
Gvardiol rimane a terra dolorante dopo uno scontro con Doan, l'arbitro fischia il fallo e concede calcio di punizione dopo l'iniziale decisione di lasciare correre.  
21'
Yoshida atterra Perisic sulla fascia sinistra e la Croazia prova a ripartire con ordine con questo calcio di punizione.  
17'
Altro piazzato per il Giappone, ma lo schema non va a buon fine e Gvardiol favorisce con calma l'intervento di Livakovic. 
16'
Kamada porta palla sulla sinistra, Nagatomo raddoppia nei pressi della bandierina, riceve e crossa bene in mezzo, Maeda stacca di testa ma è Gvardiol ad avere la meglio nel gioco aereo. Sarà rimessa dal fondo per la Croazia. 
14'
Possesso palla prolungato della Croazia in mezzo al campo: gli undici di Dalic non trovano però gli spazi per avanzare. 
12'
Chance clamorosa per il Giappone: cross forte e teso dalla corsia di destra che attraversa l'area piccola dei croati, Maeda non trova la deviazione in allungo per una manciata di centimetri. 
10'
La Croazia prova a portarsi sulla trequarti offensiva del Giappone con una triangolazione tra Brozovic, Kovacic e Modric, ma la linea nipponica recupera e riparte. 
8'
Super occasione per la Croazia: Perisic sfonda sulla sinistra, entra in area e calcia forte in porta, Gonda intercetta il pallone con i pugni e Kramaric non riesce a controllarlo dopo la respinta, ormai imbrigliato dalla retroguardia avversaria. 
5'
Prova a far girare palla in zona d'attacco la Croazia, ma Kovacic perde un contrasto sulla trequarti nipponica e consente agli avversari di ripartire. 
3'
Subito un pericolo per la difesa croata, con un colpo di testa di Taniguchi che ha sfiorato il palo. 
2'
Primo calcio piazzato per il Giappone, battuto da Doan. Sugli sviluppi sarà corner per i nipponici. 
1'
Calcio d'inizio tra Giappone e Croazia, con il primo pallone toccato dai biancorossi. 
È ora il turno del "Lijepa naša", inno ufficiale della Croazia.
Spazio agli inni nazionali: il primo a essere eseguito è quello giapponese "Kimi ga yo".
Formazione ufficiale Croazia (4-3-3): Livakovic; Juranovic, Lovren, Gvardiol, Barisic; Modric, Brozovic, Kovacic; Kramaric, Petkovic, Perisic. Ct. Dalic
Formazione ufficiale Giappone (3-4-3): Gonda; Tomiyasu, Yoshida, Taniguchi; J. Ito, Endo, Morita, Nagatomo; Doan, Maeda, Kamada. Ct. Moryiasu
Test complicato in questi ottavi di finale di Qatar 2022 per il Giappone, ma la formazione nipponica è una delle sorprese più inattese di questa prima fase del torneo. Gli undici di Moryiasu tenteranno una nuova impresa dopo i successi con Germania e Spagna nel Girone, ma di fronte avranno la coriacea  Croazia di Modric e Kramaric. 
Arbitrerà la sfida Ismail Elfath, direttore di gara marocchino naturalizzato statunitense. Il classe '82 di Casablanca è arbitro in Major League Soccer dal 2012 ed elencato dalla FIFA dal 2016. Primo assistente Corey Parker, secondo assistente Kyle Atkins, quarto ufficiale Mustapha Ghorbal.
Fischio d'inizio del match tra Giappone e Croazia alle 16.00, dallo Stadio Al Janoub di Al Wakrah. 
Benvenuti alla diretta di Giappone-Croazia, match valido per gli ottavi di finale di Qatar 2022. 

Formazioni

Giappone
12
Shuichi Gonda
14
J. Ito
5
Y. Nagatomo
3
Shogo Taniguchi
22
M. Yoshida
16
Takehiro Tomiyasu
6
Wataru Endo
13
Hidemasa Morita
25
Daizen Maeda
8
Ritsu Doan
15
Daichi Kamada
Panchina
1
Eiji Kawashima
19
H. Sakai
18
T. Asano
10
T. Minamino
7
G. Shibasaki
23
Daniel Schmidt
2
Miki Yamane
17
Ao Tanaka
26
Hiroki Ito
20
Shuto Machino
9
Kaoru Mitoma
21
Ayase Ueda
24
Yuki Soma
Croazia
1
D. Livakovic
22
Josip Juranovic
3
B. Barisic
11
M. Brozovic
6
D. Lovren
20
Joško Gvardiol
10
L. Modric
8
M. Kovacic
16
B. Petkovic
9
A. Kramaric
4
I. Perisic
Panchina
21
D. Vida
14
M. Livaja
18
M. Orsic
17
Ante Budimir
15
M. Pasalic
12
Ivo Grbic
13
N. Vlasic
23
Ivica Ivusic
5
M. Erlic
7
L. Majer
26
Kristijan Jakic
24
Josip Sutalo
25
Luka Sucic