In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Almanacco dell'Innovazione - 6 novembre 1980

Ibm sigla un patto con Microsoft, e per un cavillo perderà la guerra dei pc

Ibm sigla un patto con Microsoft, e per un cavillo perderà la guerra dei pc
1 minuti di lettura

Il 6 novembre 1980 è ricordato come il giorno in cui Ibm fece un patto con il diavolo. Ma in effetti quello fu il giorno in cui la Ibm pensò di avere vinto la guerra per il mercato dei personal computer e invece la vinse Bill Gates.

Abbiamo già raccontato dell’incontro segreto in Florida fra il co-cofondatore di Microsoft e un team di Ibm che aveva il compito di sviluppare il primo pc della azienda di Armonk; e di come con un guizzo Gates li convinse a scegliere il sistema operativo di Microsoft che ancora non c’era. L’accordo fu firmato qualche mese più tardi, il 6 novembre 1980. Prevedeva che Microsoft avrebbe creato un sistema operativo per il futuro pc Ibm; il fatto è che Microsoft non aveva ancora un sistema operativo, ma aveva scelto di utilizzare in licenza quello di una piccola startup di Seattle che ne aveva uno.

Nel luglio 1981 comprò quel sistema operativo, qualche settimana prima del lancio del pc della Ibm che funzionava grazie a un Pc-Dos. Fu un grandissmo successo, non solo per la Ibm ma per tutta l’industria dei pc, che grazie al prestigio della Ibm potè decollare anche nel settore degli uffici.

E allora perché quel giorno la Ibm perse la guerra? Perché l’accordo del 6 novembre prevedeva una clausola che consentiva a Microsoft di dare lo stesso sistema operativo ad altre aziende con un altro nome, Ms-Dos. Questa clausola ha cambiato la storia della tecnologia perché ha fatto sì che si aprisse un mercato dei cloni-Ibm, computer fatti da altre aziende, spesso a un prezzo più basso, ma con le stesse funzionalità: compatibili. Cosa che accadde a partire dal 4 novembre 1982, quando la Compaq lanciò il Portable Pc, che di fatto era una copia del pc Ibm, ma con un design diverso.

Era il sistema operativo il cuore di un personal computer, l’hardware era meno importante; e il sistema operativo era di Microsoft e non di Ibm. Fu una clausola di quel contratto del 6 novembre 1980 a decidere quale pc avremmo usato negli anni a venire.