In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Misinformation monitor
Dal Covid all'Ucraina, l'importante è disinformare: i siti di fake news sulla pandemia ora parlano di guerra
(afp)

Dal Covid all'Ucraina, l'importante è disinformare: i siti di fake news sulla pandemia ora parlano di guerra

Quasi 100 siti identificati da NewsGuard nel 2021 per aver pubblicato disinformazione sul COVID-19 stanno ora diffondendo informazioni false sulla guerra in Ucraina sui social media

1 minuti di lettura

Una nuova analisi di NewsGuard rivela che 91 siti inclusi nel suo Centro di monitoraggio della disinformazione sul Coronavirus stanno ora diffondendo disinformazione anche sul conflitto in Ucraina, e per questo sono stati inseriti nel suo Centro di monitoraggio della disinformazione sul conflitto Russia-Ucraina. Di questi 91 siti, più della metà (57) sono attivi su Facebook, Twitter o YouTube.

Mentre gli account di alcuni di questi siti sono stati sospesi, dei 57 siti ancora attivi sui social media 43 sono su Twitter, 41 su Facebook e 23 su YouTube (e molti sono attivi su più di una delle piattaforme). Sugli account social di questi siti, non compaiono avvisi da parte delle piattaforme riguardo al fatto che le informazioni condivise provengono da fonti non affidabili.

Inoltre, alcuni di questi siti hanno visto i propri account social venire sospesi senza una spiegazione chiara e trasparente da parte delle piattaforme. Pratiche di questo genere non aiutano gli utenti a comprendere di quali fonti di informazioni possano fidarsi.

Tra questi siti, che operano a livello globale, ci sono 31 siti in lingua inglese, 31 in lingua francese, 16 in lingua tedesca e 13 in lingua italiana.

I siti che fanno parte dei Centri di monitoraggio di NewsGuard hanno pubblicato informazioni false, tra cui almeno una delle principali bufale sul Covid-19 o sul conflitto tra Russia e Ucraina identificate e smentite da NewsGuard.

I tre siti di questa lista più seguiti sui social media (OANN.com, ZeroHedge.com e OrganicConsumer.org) hanno nel complesso un seguito di 3 milioni di follower su Twitter, 1,5 milioni di follower su Facebook e 1,47 milioni di abbonati su YouTube.

Di seguito alcuni esempi di informazioni false condivise dai siti inclusi da NewsGuard nei Centri di monitoraggio della disinformazione:

  • Il virus che causa il Covid-19 contiene "inserti simili all'HIV", il che suggerisce che sia stato prodotto artificialmente.
  • La tecnologia 5G dei telefoni cellulari è collegata all'epidemia di Coronavirus.
  • Gli Stati Uniti stanno sviluppando armi biologiche appositamente progettate per prendere di mira persone di etnia russa.
  • Il massacro di civili a Bucha, in Ucraina, è stato una messa in scena.

Inoltre, dei 91 siti considerati, 23 continuano a ricevere entrate attraverso la pubblicità programmatica, ospitata da piattaforme pubblicitarie come Google e Mgid.