In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Spazio

La Russia vuole lasciare la Iss “dopo il 2024”. Nasa: “Nulla di ufficiale”

La Russia vuole lasciare la Iss “dopo il 2024”. Nasa: “Nulla di ufficiale”
(reuters)
Lo ha dichiarato l'agenzia spaziale russa, per "costruire un laboratorio spaziale nazionale"
1 minuti di lettura

La Russia è pronta a lasciare la Stazione spaziale internazionale (Iss), accadrà "dopo il 2024", secondo quanto ha dichiarato il Roscosmos (l'agenzia spaziale russa) sul suo canale Telegram e all'agenzie di stampa Interfax. Questo perché è in progetto la creazione di una nuova stazione orbitale nazionale. La comunicazione è arrivata dopo l'incontro tra il capo del Roscosmos, Yury Borisov, e i capi di tutte le attività dell'agenzia. Ma soprattutto dopo il colloquio dello stesso Borisov e il presidente Vladimir Putin. 

Samantha Cristoforetti, prima 'passeggiata' nello Spazio: il lancio dei nanosatelliti

Mosca aveva già annunciato, o lasciato intendere, che avrebbe lasciato anzitempo la collaborazione costruita in oltre 20 anni di permanenza sul laboratorio orbitante a causa delle sanzioni introdotte dopo l'invasione dell'Ucraina, ma senza indicare una data. Si erano limitati a dichiarare che avrebbero dato il preavviso necessario: "Informeremo i nostri partner con un anno di preavviso" aveva dichiarato l'allora capo del Roscosmos Dmitry Rogozin. Nel frattempo c'è stato un avvicendamento, Borisov, ex vice primo ministro, è ora a capo delle operazioni spaziali. Pare non perché Putin fosse scontento dell'operato di Rogozin, il quale dal 24 febbraio ha condotto una campagna mediatica e propagandistica feroce contro l'occidente.

Ancora nulla però è ufficiale, una fonte di alto livello ha dichiarato alla Reuters che nessuna comunicazione è arrivata alla Nasa, il partner principale sulla Iss. Interpellato in merito, l'astronauta americano Kjell Lindgren ha confermato che loro "non hanno sentito nulla di ufficiale" e che al momento "lavorare tutti insieme" sulla stazione resta la priorità.

A seguito dell’annuncio, Roscosmos ha pubblicato su Telegram una video simulazione di come sarà la nuova stazione orbitale russa. Aggiungendo in fondo al messaggio “Andiamo!”, il grido di Jurij Gagarin al decollo della Vostok 1 che lo avrebbe portato in orbita come primo uomo nello spazio, nel 1961.