In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Lo studio

Mediobanca registra primo crollo dei colossi del software. I dati del 2022

Mediobanca registra primo crollo dei colossi del software. I dati del 2022
Il Centro studi di Mediobanca ha analizzato i numeri delle 25 società tecnologiche più capitalizzate al mondo. Il 2022 si conferma l'annus horribilis del settore
1 minuti di lettura

Frenano i colossi mondiali del software. Nei primi nove mesi del 2022 gli utili netti si sono ridotti del 42% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Risultato che si riflette anche sul valore di Borsa di queste società, crollato del 29,2%. È il quadro tracciato dall’indagine annuale dell’area Studi di Mediobanca sulle 25 principali società del settore.

Aziende che però hanno potuto beneficiare di un risparmio fiscale di 36,3 miliardi nel triennio 2019-2021, grazie alle agevolazioni di cui possono godere in alcuni paesi, che riducono l’aliquota media complessiva al 15,4%, rispetto a quella teorica del 21,9%.

Crollano gli utili, ma cresce il fatturato

Nonostante il crollo degli utili, il centro studi evidenzia come il fatturato aggregato sia cresciuto del 9,1% rispetto ai primi nove mesi del 2021. Ma cala la liquidità (-11,9%). Ed è questo uno dei motivi che ha portato queste aziende a cercare di tagliare le spese durante l’anno in corso: su tutti, il costo del lavoro con un pesante piano di licenziamenti che ha coinvolto tutti i big del settore

Mediobanca parla di “ridimensionamento” dei colossi del software. 25 le aziende prese in esame, tutte con ricavi superiori a 12 miliardi di euro; di queste 11 hanno sede negli Stati Uniti, nove in Cina, due in Germania e Giappone, una in Corea del Sud.

I loro ricavi si sono moltiplicati durante i mesi della pandemia, fino a toccare l’apice proprio nel 2021, per poi registrare un calo. La prima vera flessione dopo la cavalcata degli ultimi dieci anni, registra Mediobanca.

1.584 miliardi di fatturato, pari al 90% del Pil italiano

Aziende che nel complesso lo scorso anno hanno registrato un giro d’affari aggregato pari a 1.584 miliardi, pari al 90% del Pil italiano. Stati Uniti e Cina si sono spartite la maggior parte di questi ricavi: il 67% di questi sono generati da società americane, il 28% da cinesi.

L’Italia contribuisce per 8,3 miliardi al fatturato di queste società, che nel nostro Paese danno lavoro a 23 mila persone (11 mila per Amazon). All’erario italiano hanno versato 150 milioni lo scorso anno, per un tax rate del 25,1%.

Resta però l’ombra del 2022. Annus horribilis per le società tecnologiche. Che in Borsa hanno perso il 29,2% del loro valore rispetto ai picchi di capitalizzazione toccati nel 2021 (8,6 miliardi), abbastanza però da valere più di dieci volte l’intera Borsa italiana.

Il podio è ancora una sfida a tre tra Microsoft (1,7 mila miliardi), Alphabet (1,2) e Amazon (927 miliardi). Ma si assottiglia il divario con i rivali cinesi, con Tencent arrivata a capitalizzare 340 miliardi.