In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

40 miliardi di email in più al mese: siamo matti?

40 miliardi di email in più al mese: siamo matti?
1 minuti di lettura

Ora che la fine dell’anno scolastico ha salvato gli studenti dall’incubo della didattica a distanza, qualcuno per favore si occupi dei poveri lavoratori in smart working. Il problema non è lo smart working, ma come lo abbiamo interpretato. Che fossimo tutti stressati da un anno di videochiamate era chiaro, ora sono arrivati i dati di una indagine globale di Microsoft a dirci perché. Dal febbraio 2020 (il mondo di prima) al febbraio 2021 l’accelerazione digitale è stata simile alla partenza di un razzo per lo spazio: se non sei un astronauta minimo ti viene la nausea.
Considerando soltanto gli strumenti di Microsoft (in questo caso Teams), il numero di meeting online è aumentato del 148 per cento, il che è abbastanza normale visto che prima eravamo in ufficio; il numero di chat del 45 per cento; il numero di documenti lavorati online del 66 per cento. Il dato che davvero spiazza e dovrebbe farci riflettere tutti è l’aumento del numero di email mandate ogni mese (anche qui, soltanto su piattaforma Microsoft, la Gmail di Google è un conto a parte): 40 miliardi di email in più. Non 40 miliardi di email inviate, ma in più rispetto a quelle del 2020. Non è un fiume, è una cascata, alluvione. “Ti mando una email” era una frase di cortesia, ed è diventata una minaccia. Perché sai che dovrai andarla a cercare sulle centinaia, spesso migliaia di email che ti arrivano ogni giorno. Un lavoro a parte. (motivo per cui io chiedo ai miei contatti stretti di avvisarmi su Whatsapp della email inviata).
Questo ci dice che abbiamo strumenti digitali per lavorare, alcuni (come le videochiamate) abbiamo imparato ad usarli da poco, ma non li abbiamo ancora capiti. Smartworking non vuol dire tenere i colleghi in videochiamata 10 ore al giorno per essere sicuri che non facciano altro. E nemmeno inviare una email su tutto con mille persone in copia per scaricare responsabilità dicendo implicitamente “io ve l’avevo detto”. Non c’è nulla di smart in questo modo di lavorare con il digitale. Eppure lo smart working fatto bene è quello di cui avremmo bisogno adesso che torniamo alla vita di prima, per avere un migliore equilibrio fra lavoro e famiglia. Ripensiamoci. Non mandate troppe email.