In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

C'era una volta l'ufficio

Getty
Getty 
1 minuti di lettura

Alla Triennale di Milano, a margine di una bellissima mostra sulle cose che non sappiamo di non sapere, c'è una foto che risale al 1964: sopra la foto un designer ha scritto, a caratteri cubitali, la divisione del nostro tempo: 8 ore di lavoro, 8 ore per dormire e 8 ore di tempo libero. O liberato, che dicevano allora quando un orario di lavoro ridotto era giustamente vissuto come una conquista. Una liberazione appunto. 

Con il digitale quella divisione in parti eguali della nostra giornata non regge più da tempo: e non solo perché per lo stress molti non dormono 8 ore, ma perché  i confini fra lavoro e tempo libero sono sempre più confusi. Lo smart working questo fenomeno lo ha accelerato: e l'ufficio per molti è diventato una stanza di casa, o anche una panchina in un parco. Con il risultato che l'istituzione ufficio sta sparendo. Prima è stato abbandonato dai dipendenti, che preferiscono lavorare gestendosi i doveri lavorativi in maniera più elastica in modo da non penalizzare la famiglia; e adesso sono le aziende che li chiudono e li vendono per risparmiare su costi che iniziano a diventare senza senso. 

È un trend che riguarda tutte le grandi aziende, l'ultima è la Rai che ha un enorme e spesso vetusto patrimonio immobiliare che in parte sta per finire sul mercato: presto per i dipendenti ci saranno scrivanie condivise a turno. Si chiama desk sharing e di fatto è il coworking inventato in Silicon Valley una decina di anni fa. Sta insomma finendo un'era, iniziata, secondo alcuni canoni moderni, nel 1903 quando il grande architetto Frank Lloyd Wright progettò a Buffalo, vicino a New York, il primo ufficio di una grande azienda, con armadi destinati a diventare raccoglitori di pratiche, aria condizionata e gabinetti per i dipendenti. L'ufficio è stata una istituzione del '900: di più, è stata una aspirazione. Era il segno che avevi un posto di lavoro: e appena era tuo ci portavi la foto del coniuge, i disegni dei figli, alcuni anche una piantina per renderlo intimo. Ora invece sono le case che iniziano a somigliare agli uffici, con i pc e le stampanti in camera da letto. Qualche confine toccherà metterlo.