In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Alluvioni, promesse e rinvii: dieci anni senza un Piano climatico

Alluvioni, promesse e rinvii: dieci anni senza un Piano climatico
(ansa)
Annunci, ritardi, perdite di tempo. Ora il governo dice che il famoso piano sarà approvato entro l’anno
1 minuti di lettura

Era facile prevederlo: le cose procedono verso il loro sfumare, come diceva un grande scrittore, e anche l’emozione per quello che è accaduto a Ischia sta scemando. Basta guardare i titoli dei giornali e dei tg oggi. Tra qualche giorno tutto sarà passato e ci scorderemo di nuovo dell’urgenza di dotare questo paese di un Piano di adattamento al cambiamento climatico: mettere un paese bellissimo e fragile, e reso più fragile dall’abusivismo, in sicurezza. Eppure del Piano sono dieci anni che se ne parla.

Era il 2012, l’anno dell’alluvione in Maremma, uno dei 1503 fenomeni meteorologici estremi registrati dal 2010 ad oggi secondo Legambiente (1503, una cifra enorme). Insomma, era il 2012, ultimo governo Berlusconi, Giorgia Meloni ministro della Gioventù, all’Ambiente c’è Stefania Prestigiacomo, e si inizia a predisporre una Strategia nazionale per il clima, con l’impegno di dotarsi di un Piano che elenchi le cose da fare. Avanti qualche anno, fino al 2016, nel mezzo ci sono un alluvione a Genova, uno in Piemonte, uno a Benevento: governo di Matteo Renzi, ministro Galletti: il Piano è pronto, e pieno di dati e consigli da prendere al volo, e nel 2017 - governo Gentiloni, alluvione a Livorno - viene condiviso con gli altri ministeri e regioni. Per essere approvato?

No. Nel 2018, primo governo Conte, ministro Costa, la palla finisce definitivamente in tribuna: le regioni ottengono che il Piano venga sottoposto a Valutazione Ambientale, ma nel giugno 2020, secondo governo Conte, alluvione a Palermo, lo stesso ministro Costa chiede la verifica di opportunità su questa procedura. Tutto fermo. Nel febbraio 2021 arriva Mario Draghi e il ministro Cingolani avvia una nuova consultazione preliminare.

E’ finita? No, a maggio una sottocommissione tecnica suggerisce una serie di integrazioni al Piano, che in effetti dopo tutto questo tempo, è un po’ invecchiato. E si ricomincia. Sono passati dieci anni, di annunci, ritardi, manfrine, essenzialmente manfrine. Ora il governo dice che sarà approvato entro l’anno. Lo promette solennemente. Abbiamo un mese per recuperare dieci anni.