In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Tech4Italy

Tim Enterprise, servizi digitali a 360°

Elio Schiavo, Chief Enterprise and Innovative Solutions Officer di Tim, è a capo della divisione Enterprise.
Elio Schiavo, Chief Enterprise and Innovative Solutions Officer di Tim, è a capo della divisione Enterprise. 
La nuova divisione, lanciata da poco, aspira a diventare un punto di riferimento nazionale per la digital transformation
2 minuti di lettura

Elio Schiavo, Chief Enterprise and Innovative Solutions Officer di Tim, a capo della divisione Enterprise, sarà alla ITWeek il 30 settembre alle 14 in Sala Fucine.

Portare l'Italia verso un futuro migliore, grazie a un'innovazione digitale che sia sostenibile. Centrata sulle persone e le esigenze reali della società. Questi gli obiettivi del Pnrr (Piano nazionale ripresa e resilienza), che l'Italia deve centrare. Ma la riuscita passa, per forza, dagli operatori telefonici. Dalla loro capacità di spingere il Paese per il verso giusto e, al tempo stesso, di sfidare il mercato.
Ne è consapevole anche l'UE, tanto che qualche giorno fa il commissario europeo Thierry Breton ha annunciato una consultazione pubblica per trovare un modo per obbligare le piattaforme digitali come Google, Facebook e Netflix a partecipare ai grandi costi delle nuove reti di telecomunicazione.
Nel frattempo gli operatori vanno comunque avanti su questa strada. Un esempio, in Italia, è dato dalle mosse del gestore storico nazionale Tim, guidato dall'Amministratore Delegato Pietro Labriola, che a luglio ha lanciato la divisione Tim Enterprise, dedicata alla Pubblica Amministrazione e ai grandi clienti, pensata appunto per accompagnare la trasformazione digitale sostenibile del Paese. La divisione è una risposta anche all'esigenza, complessa in questa fase, di sostenibilità economica delle tlc. È infatti tra le più performanti di Tim, con circa 3 miliardi di euro di fatturato e 1 miliardo di euro di Ebitda.
"Tim Enterprise è senza dubbio un'eccellenza del Gruppo Tim. In Italia siamo l'unico player a offrire servizi digitali a 360 gradi a imprese e pubblica amministrazione, innovativi, sostenibili e sicuri", spiega Elio Schiavo, Chief Enterprise and Innovative Solutions Officer di Tim, che guida questa business unit. "Mettiamo a disposizione dei nostri clienti competenze e tecnologie: dalla connettività ultrabroadband fissa e mobile al cloud, dall'internet of things (IoT) alla cybersecurity. Grazie a questi asset e alla nostra capacità di raggiungere obiettivi significativi in un contesto molto sfidante, siamo convinti che trimestre dopo trimestre rafforzeremo ulteriormente il nostro ruolo, confermandoci l'abilitatore di riferimento per la transizione digitale", aggiunge.
Nonostante le difficoltà in Borsa del titolo, nel primo semestre del 2022 i ricavi della divisione sono cresciuti del 9% (anno su anno), spinti soprattutto dal cloud (+62%), che rappresenta circa il 23% dei 3 miliardi di ricavi della divisione nel 2021. Il suo contributo, secondo i piani Tim, raggiungerà il 44% entro il 2030, quando il fatturato di Enterprise è previsto a 5 miliardi di euro. Del resto, il mercato cloud cresce in Italia del 15% annuo; l'IoT del 10% e la cybersecurity del 10%.
"Grazie al nostro network di datacenter, il più capillare in Italia, saremo in grado di accelerare la digitalizzazione, lo conferma anche l'aggiudicazione della recente gara per il Polo Strategico Nazionale [previsto dal Pnrr, ndr] - dice Schiavo - . Abbiamo un'infrastruttura strategica, realizzata con partner di eccellenza a livello globale, che ci consente di unire benefici economici a importanti vantaggi per l'ambiente. I nostri datacenter sono progettati e costruiti secondo criteri di eco-sostenibilità e consentiranno significativi risparmi di CO2".
Sempre nel Pnrr, Tim ha vinto anche la gara 5G Backhauling, sette lotti della gara Italia 1 Giga, quattro lotti della gara Connected Schools e due lotti della gara Connected Healthcare. Per coprire con internet veloce case, aziende, scuole, strutture sanitarie.
Cloud, cybersecurity, connettività, quindi. Altri pilastri della Unit sono progetti di smart city, smart agricolture e data analytics (con intelligenza artificiale). Tim ha quindi tecnologie per migliorare la mobilità e la sicurezza della città, con un modello di intelligenza urbana proposto a tutte le amministrazioni italiane. Un esempio realizzato è la smart control room per la città di Venezia. Tecnologie IoT, 5G, cloud, intelligenza artificiale e cyber sono usate anche per l'agricoltura di precisione (con soluzioni Olivetti, Noovle e Telsy).
L'intelligenza artificiale è il centro, infine, di soluzioni data analytics per migliorare l'efficienza delle aziende e i loro processi interni. Ad esempio Tellya di Tim è una piattaforma conversazionale per fare chatbot o assistenti virtuali in grado di interagire con i clienti, dipendenti e fornitori.