In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

«Faccio rivivere sul web il mondo del cinepanettone»

Anche De Sica, Boldi e Calà tra i fan del sito ideato dall’udinese Enrico Tamburini: «In fondo è un film/giostra. Ci sali sopra, ti diverti e te ne torni a casa contento»

2 minuti di lettura

UDINE. Bistrattato, sì, lapidato persino. L’intellighenzia cinematografica italiana, sul cinepanettone, ha sempre ringhiato contro come il lupo affamato sin dal primo fotogramma cortinese del 1983. Vacanze di Natale si mise in scia del Sapore di mare, certo di seguire la strada giusta. E non sbagliò.

Adesso, per noi umani del terzo millennio, la roba degli Ottanta è apprezzato trash «che scandisce la colonna sonora della vita di quegli anni».

È il pensiero assolutamente condivisibile di Enrico Tamburini, trentaquattrenne web design udinese, illuminato sulla via della commedia - di una certa allegorica commedia all’italiana - tanto da inventarsi un signor sito, www.cinepanettoni.it. Lo seguono in oltre seimila, segno di un interesse diffuso, altro che storie.

E tra quei seimila ci sono Christian De Sica, Jerry Calà, Massimo Boldi, gli dei pagani dell’avventura più redditizia della settima arte. «Spesso condividono, ci piazzano un like, fanno sentire la loro presenza», spiega Enrico. «Inutile dirlo, ma il tutto poi finisce sui social e le vignette hanno un buon ascolto. Due, tre mila persone il giorno».

Precisiamo il significato di “vignetta”. Tamburini piglia un fotogramma di un qualsiasi film, ovviamente contrassegnato dal genere, e ci inserisce dentro un breve dialogo. Facciamo un esempio esaustivo, dài. Nel fermo immagine di Vacanze di Natale si vedono il mitologico Guido Nicheli e Sefania Sandrelli.

Lui guarda l’orologio e dice: Ivana, fai ballare l’occhio sul tic. Via Della Spiga - Hotel Cristallo di Cortina 2 ore, 54 minuti e 27 secondi. Alboreto is nothing. «La cosa curiosa - spiega l’autore - è che i fan postano il dialogo precedente e quello successivo. Talvolta, in certi casi, nemmeno io me lo ricordo».

Attenzione, però. Il materiale contenuto nel sito non è riservato soltanto a ciò che la Filmauro ha lanciato a metà dicembre di ogni anno fino a Natale in India.

«La dicitura - spiega ancora Enrico - è, infatti, “Cinepanettoni & Cinematrash, un viaggio nella commedia all’italiana attraverso vignette, video e colonne sonore”. Questo per far capire che il luogo virtuale è abitato anche da Banfi, dalla Fenech, da Pozzetto, per citarne alcuni, ovvero pilastri di altri filoni celebri e, ormai, prezioso antiquariato».

Diciamolo. Senza le bordate dei critici il cinepanettone non avrebbe mai guidato le classifiche conclusive dei cento film più visti dell’anno.

La parola d’ordine per avere una platea mostruosa è: distruggere. «In Italia funziona così, inutile mentire. Le recensioni a cinque stelle incuriosiscono i cinefili, non la massa. Che altresì è calamitata dal tragico spettacolo di una condanna a morte».

Tamburini è ben conscio di tirare la volata a un cinema «non decisivo, ma necessario per lo svago. Altrimenti perché milioni di persone l’hanno seguito in ogni variabile possibile per una ventina d’anni?».

Boldi&De Sica stracciarono l’amicizia, De Laurentiis intravide il tramonto e il gioco finì. «Era una giostra. Ci salivi sopra, ti divertivi, facevi un giro e poi te ne tornavi a casa. Scopo centrato. Il resto è solo rumore».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori