“Un Libro lungo un giorno”: oggi si legge ovunque con Damatrà

UDINE. Il fomento è, da vocabolario, “quanto serve ad alimentare il fuoco”. Leggere è una passione, un fuoco e come tale deve essere continuamente alimentata. Ecco allora, che oggi in Friuli Venezia...

UDINE. Il fomento è, da vocabolario, “quanto serve ad alimentare il fuoco”. Leggere è una passione, un fuoco e come tale deve essere continuamente alimentata.

Ecco allora, che oggi in Friuli Venezia Giulia, zona d’Italia dove si legge di piú, si terrà un reading dall’alba al tramonto, insieme, ovunque, ad alta, bassa voce, si racconterà per testimoniare che questo primato è il frutto di un impegno quotidiano. Insegnanti, ragazzi, bibliotecari, lettori, trasmissioni radiofoniche, amministratori, associazioni, librai, scrittori, attori, papà, mamme, si passeranno il testimone in un’ideale maratona per promuovere, insieme l'importanza di leggere. Centinaia le iniziative coordinate da Damatrà in programma per “Un libro lungo un giorno”, giornata regionale alla terza edizione. Dal flashbookmob di Spilimbergo durante il quale la mattina si leggerà nei negozi del centro storico per poi spostarsi in piazza dove tantissimi giovani lettori arriveranno con i propri libri preferiti, alle aperture straordinarie delle biblioteche per letture serali al lume di candela come accadrà a Carlino, ai “libri in barattolo” raccolti dai giovani del Servizio Civile in biblioteca a Turriaco per coinvolgere i cittadini in un originale scambio di consigli di lettura, all'inaugurazione della piccola sweet library della pasticceria Mug Bakery di Triest., Un libro lungo un giorno sarà un contenitore di eventi diffusi su tutto il territorio. A Udine la scuola Alberti, dopo aver iniziato la mattina leggendo Roal Dahl, uno degli autori per ragazzi più celebrato e amato, ospiterà un bibliotecario d'eccezione, Romano Vecchiet, direttore della biblioteca Joppi, che ripercorrerà la storia del treno in Friuli, Rita Maffei del CSS leggerà insieme ai partecipanti dello spettacolo N46-E13, dalle 16.30 al caffè dei libri in via Poscolle si potrà partecipare al laboratorio E se Shakespeare perdesse la zucca?. Il collettivo teatrale Teatro Sosta Urbana ne parlerà all'osteria Moroldo dalle 21 alle 22.30.

L'iniziativa si inserisce nell'Accordo Lettura 0/18 sottoscritto da 3 assessorati (Cultura, Istruzione, Salute) della regione Fvg, insieme all'Associazione Italiana Biblioteche - Sezione Fvg, alle onlus Centro per la Salute del Bambino e Damatrà, all'Associazione culturale Pediatri e all'Ufficio Scolastico Regionale.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Il drago che "sorge" dalle foreste distrutte: l'imponente scultura per non dimenticare la tempesta Vaia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi