In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Solo ospiti italiani, sarà un Sanremo autarchico Baglioni non svela il quarto nome sul palco

Il direttore: «Siparietti alla Quartetto Cetra con Virginia e Bisio». Bocelli, Elisa e Giorgia per i duetti con i cantanti in gara

2 minuti di lettura
(ansa)

sanremo. Le parole d’ordine del Festival della canzone italiana numero 69, dal 5 al 9 febbraio, saranno armonia e autarchia. E se l’armonia, che il direttore artistico Claudio Baglioni ha collegato direttamente all’attualità politica del Paese, scatenando polemiche di cui parliamo in un’altra sezione del giornale, la scelta autarchica è stata da lui rivendicata con orgoglio. Un’indipendenza dalla musica internazionale come quella che si vedrà quest’anno, a Sanremo non si è mai vista e per quanto riguarda il «concorso» e «non la gara», come una sottolinea Baglioni, una sola categoria e 24 sfidanti porteranno davanti al pubblico 22 big e i due vincitori del Sanremo Giovani. Lo show prenatalizio presentato da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi sarà ricordato sul palco all’inizio della prima serata con un passaggio di consegne a favore di telecamere.

Solo artisti italiani

Per quanto riguarda l’autarchia, ci sarà un’indipendenza dalla musica internazionale come non si è mai vista prima.

Sul palco («Il più grande da anni a questa parte, senza penalizzare i posti in platea») non vedremo ospiti stranieri: «Al momento non sono previsti. La regola di ingaggio è che l’ospite qui deve portare qualcosa, non la mera promozione del disco. Nessuno si è fatto avanti per ora. Sanremo comunque è Sanremo è internazionale per definizione».

Virginia e Claudio

Raffaele e Bisio saranno i due conduttori: «Baglioni – dice Bisio – ci ha chiamati fratello Sole e sorella Luna, ma in realtà non ho mai lavorato con Virginia prima. Non vedo l’ora. Molti anni fa avremmo dovuto fare Zelig, poi non è successo. Stiamo costruendo tutto. Mi piacerebbe omaggiare Gaber e Jannacci». Raffaele: «Confermo, lo stimo da sempre. E poi c’è il vantaggio che dovrò imparare un nome solo: si chiamano tutti Claudio! Cercheremo di colorare questo Festival ma saremo rispettosi nei confronti del concorso».

Il quartetto Cetra

Baglioni ha aggiunto: «con Bisio e Virginia faremo siparietti alla Quartetto Cetra». Rimane il mistero su chi sarà il quarto.

Il nuovo direttore

Teresa De Santis alla prima uscita pubblica da direttore: «Saranno 24/25 anni che seguo il Festival nei modi più disparati, anche da critico musicale. Baglioni è un primatista, nel 2018 ha raggiunto il più alto ascolto degli ultimi 13 anni. Sanremo è la narrazione dell’Italia, Raffaele e Bisio sono una scelta altissima».

Checco sì, Fiorello no

Sul fronte comici sì a Checco Zalone per la prima o l’ultima serata, Pio & Amedeo mentre in forse Fiorello sul quale sono in corso trattative per capire come non replicare l’ospitata dell’anno scorso. Sul fronte musica confermati Andrea Bocelli con il figlio Matteo, Giorgia, Elisa, Eros Ramazzotti ma sono alla firma i contratti di Ligabue, Marco Mengoni e Laura Pausini con Biagio Antonacci. Niente da fare per Fedez, annunciato su qualche profilo Twitter.

Prima e dopo

Ci sarà un PrimaFestival che partirà dal 25 gennaio subito dopo il Tg1 e proseguirà nelle cinque serate: «I nomi dei conduttori li comunicheremo presto». Il DopoFestival sarà affidato a Rocco Papaleo e a «due figure femminili complementari che anche qui non abbiamo ancora definito».

Il caso Caramelle

Sempre Baglioni: «So che Pier Davide Carone si è lamentato per l’esclusione e così i Dear Jack. Non è censura, semplicemente erano fuori graduatoria. Il tema della loro canzone Caramelle, e cioè la pedofilia, non c’entra niente:tante canzoni di questo Festival toccheranno temi sociali».

Le serate

Nella prima serata di quello che Baglioni chiama «concorso» e non «gara», si esibiranno tutti e 24 i campioni; la seconda 12 di loro, la terza gli altri 12. Nelle prime tre serate i cantanti saranno sottoposti al giudizio del televoto, giuria della sala stampa e giuria demoscopica che peseranno il 40, 30 e 30%. Nella serata del venerdì i 24 artisti riproporranno il loro brano in duetto con ospiti. Il sabato della finale così come in quella del venerdì il giudizio sarà affidato a televoto, alla giuria della sala stampa e a quella degli esperti che sostituirà la demoscopica.

i tributi

Gli autori del Festival stanno pensando a un tributo a Peppino di Capri che compie 80 anni e in carriera ha partecipato a quindici edizioni del Festival. Confermato anche il ricordo del trentennale dalla caduta del Muro di Berlino.—

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

I commenti dei lettori