Contenuto riservato agli abbonati

Vogue la consacra, il Friuli la scopre: Romina Dorigo crea capolavori di sartoria con vecchi abiti

Studi al Sello, poi una rapida ascesa fino al King’s College. Da Santa Maria la Longa alle grandi passerelle del mondo

L’idea è quella di utilizzare abiti che apparentemente hanno esaurito la loro funzione, che sono messi da parte, per dare loro nuova vita, in modo diverso e creativo, e lasciarli poi andare nel mondo per vedere quale nuova storia sono capaci di interpretare.

È la sfida di Romina Dorigo, la disegnatrice di moda, nata a Palmanova e residente a Santa Maria la Longa, citata tra i designer emergenti da Vogue, invitata recentemente a proporre le proprie creazioni in una sfilata alla Guildhall di Londra dal King’s college, uno dei college collegati a Cambridge, per citare soltanto una delle iniziative più recenti.


Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Juve-Roma, il labiale di Orsato: ''Sui rigori non si dà vantaggio, se poi li sbagliano non è colpa mia''

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi