Caffè letterario nuova serie di incontri sulla poesia

Una scheggia può contenere il mondo. È questo il segreto della poesia “che ridiventa così azione in chi la legge, proponendosi come antagonista, pur apparentemente disarmata, della contemporaneità e dei suoi linguaggi rapidi e tesi invece ad azzerare ogni individualità per favorire il ciclo produzione-prodotto-consumo...”. Queste sono parole tratte da un racconto del poeta Pierluigi Cappello, pubblicato nel libro “Il dio del mare”. Proprio da qui, da una scheggia capace di spiegare il mondo nel quale ci muoviamo, parte una nuova iniziativa del Caffè Letterario Codroipese.

Domani, mercoledì 13 maggio, alle 18, comincia invece la nuova serie sempre in diretta su Facebook per addentrarsi nella poesia e nella letteratura in Friuli, attraverso le opere e le esperienze dei suoi grandi protagonisti: un tesoro meraviglioso, in parte sommerso e poco noto, da riscoprire tutti assieme. La prima puntata è intitolata “In una scheggia il mondo. Viaggio nella poesia friulana: Pierluigi Cappello” ed è appunto dedicata al poeta scomparso nel 2017, che ha segnato nel profondo la cultura friulana degli ultimi venti anni. A delineare e scandire il viaggio saranno Martina Delpiccolo, Angelo Floramo e Paolo Medeossi, un trio collaudato e visto all’opera in precedenza nel Caffè Letterario presieduto da Luisa Venuti. Dopo l’esordio di mercoledì 13 maggio, le puntate continueranno dedicate ad altri autori con cadenza mensile, sempre sulla pagina Facebook del Caffè Letterario. —


Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi