Il francese “The Specials”: una commedia umana su altri piccoli grandi eroi

La nuova pellicola dei premiati registi Nakache e Toledano In azione un’adorabile coppia: Vincent Cassel e Reda Kateb



Nakache e Toledano, cioè i due infallibili registi di “Quasi amici”, “Samba” e “C’est la vie - Prendila come viene”, rinnovano il sodalizio sfasciabotteghino firmando The Specials - Fuori dal comune: una preziosa commedia sociale dove si esplorano, senza il minimo pietismo, i territori della neurodiversità. Un’imperdibile commedia umana dove trovano spazio, appunto, le persone “fuori dal comune”: non solo i piccoli grandi eroi cantati abitualmente dal cinema (“Rain Man”, “Buon compleanno Mr. Grape”, “Forrest Gump”, “Mi chiamo Sam”, “The Special Need”), ma anche i piccoli grandi eroi che lottano coraggiosamente per loro.


Presentato online il 2 dicembre da Elio, frontman delle Storie Tese, e da Gianluca “Golem” Nicoletti, entrambi genitori di figli autistici, “The Specials” trae linfa narrativa dal mondo dell’associazionismo francese. In particolare, dalle vite di Stephane Benhamou (“Le silence des justes”) e di Daoud Tatou (“Le Relais IDF”). Un complicato universo parallelo, fatto di amore e di dolore, che Nakache e Toledano sanno gestire con profondo rispetto e con intelligente leggerezza. Tanto quanto l’adorabile coppia su cui ruota l’azione: il Bruno di Vincent Cassel (ispirato a Benhamou) e il Malik di Reda Kateb (ispirato a Tatou).

Qualcuno potrebbe obiettare che la sceneggiatura pecchi di manicheismo: tutti i santi da una parte (operatori, educatori, formatori, volontari), tutti i cattivi dall’altra (gli ispettori ministeriali, cioè la Francia istituzionale). “The Specials”, d’altronde, non è e non vuole essere un dramma neorealista. O un’operazione paragiornalistica.

“The Specials” è, semplicemente, la cronaca sentimentale di una guerra quotidiana. E quel manicheismo è, semplicemente, funzionale al messaggio del film: «Il mondo è diviso in due: chi ti aiuta e chi non ti guarda più».

The Specials - Fuori dal comune, regia di Olivier Nakache, Eric Toledano, con Vincent Cassel, Reda Kateb (Francia, 2019). Visto su iorestoinsala - www.iorestoinsala.it



Video del giorno

L'Aston Villa batte lo United e i suoi tifosi prendono in giro l'esultanza di Ronaldo

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi