In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Incontro online e una mostra per ricordare Elio Morpurgo

2 minuti di lettura



Oggi, venerdì 29, alle 18, si tiene sulla piattaforma Zoom un incontro (l’indirizzo per collegarsi: https://zoom.us/j/95922904559) a cura dell’Istituto friulano per la storia del movimento di Liberazione sul tema “Elio Morpurgo ed altre storie. La deportazione ebraica degli anziani nella Zona di operazione del Litorale adriatico (’43-45)”. Intervengono Nicoletta Picotti e Valerio Marchi, coordina Monica Emmanuelli.

L’appuntamento anticipa alcuni contenuti della mostra dallo stesso titolo (già pronta, ma sarà aperta al pubblico solo quando la situazione sanitaria lo permetterà), basata su un progetto realizzato da una classe del Liceo Economico-Sociale “C. Percoto” di Udine. A partire dalla ricostruzione della vita di Elio Morpurgo, tratta dal libro del professor Marchi Il “sindaco ebreo”. Elio Morpurgo in Friuli tra Otto e Novecento, gli studenti, coordinati dalla professoressa Picotti, hanno svolto ricerche anche in altre direzioni e, fra le altre cose, hanno incontrato una testimone che si ricorda molto bene di quando suo padre, funzionario della Prefettura di Udine, tornò a casa piangente dopo avere assistito al brutale arresto del Morpurgo, il quale, all’epoca (fine marzo 1944), era molto anziano e malato, assolutamente inoffensivo per i nazifascisti: ciononostante, fu trasportato alla Risiera di San Sabba, da lì verso Auschwitz e infine, stremato, si spense lungo il tragitto. La sua salma fu scaricata dal convoglio e solo recenti ricerche ne hanno individuato le collocazioni successive, lontane dalla tomba dei Morpurgo di Udine, situata nell’area israelitica del cimitero comunale di S. Vito.

Si è constatato che sono stati numerosi gli anziani (spesso malati) catturati e impietosamente deportati verso i campi della morte da Trieste, Gorizia, Cividale, o dalla stessa Udine… Ed è proprio di questi casi che si parlerà, a partire per l’appunto da Elio Morpurgo, ovvero l’ebreo udinese più conosciuto, prestigioso e, per certi versi (in primis la sua convinta adesione al fascismo) anche controverso. Come ha scritto lo storico dell’ebraismo Riccardo Calimani presentando il libro di Marchi, la parabola tracciata dalla lunga esistenza del Morpurgo riassume, da un lato, «molte delle caratteristiche tipiche degli ebrei tra Ottocento e Novecento», mentre dall’altro tocca «temi forse più adatti ad una tragedia greca piuttosto che ad un ritratto di storia civile e sociale».

Oltre al suo nome, dunque, se ne incontreranno altri della nostra attuale regione, emersi grazie a varie fonti (ricerche già pubblicate, il Museo ebraico Carlo e Vera Wagner di Trieste, l’Archivio di Stato e l’Associazione Italia/Israele di Gorizia, archivi comunali, l’Archivio dell’Istituto “A. Zanon” di Udine, testimonianze personali). Ne ricordiamo alcuni per tutti: Laura Castelli, Diamante Amelia Levi Coen e Simeone Levi di Trieste, Anna Paola Luzzatto ed Emma Michelstaedter (madre del filosofo e poeta Carlo Michelstaedter) di Gorizia, Elvira Piccoli (con la figlia Amalia) di Cividale del Friuli e Leone Jona di Udine (illuso, al pari di tanti altri anziani, di non correre pericoli, considerando l’età avanzata, la condotta integerrima e la palese innocuità). —

I commenti dei lettori