Contenuto riservato agli abbonati

Il Premio Scerbanenco@Lignano alla studentessa di 17 anni Chiara Miscali

LIGNANO. Per le qualità letterarie e di tenuta del racconto, il buon meccanismo narrativo e i dialoghi efficaci, è la studentessa 17enne Chiara Miscali (di Ardauli, in provincia di Oristano) con il suo racconto “Vacanze sarde” la vincitrice della settima edizione del Premio Scerbanenco@Lignano.

La cerimonia di premiazione del concorso intitolato al maestro del noir italiano si è tenuta ieri sera nella cornice del CineCity di Lignano: a dare lettura dei racconti finalisti, scelti dalla giuria composta da Cecilia Scerbanenco, figlia dello scrittore, il direttore editoriale de “Il Giallo Mondadori” Franco Forte, il professore Elvio Guagnini, il giornalista Oscar d’Agostino, l’agente letterario Piergiorgio Nicolazzini e Nicoletta Talon, responsabile della biblioteca di Lignano Sabbiadoro, è stato l’attore Massimo Somaglino.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Cop26 - 10. Sos clima, obiettivo: vivere green al 100%

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi