Il ricordo di Marino Tremonti padre dell’ateneo udinese e scalatore di vette

A Udine un evento promosso dalla Saf con l’Università Appuntamento sabato 16. C’è anche una mostra

UDINE. È stato uno dei più accesi sostenitori della nascita dell’Università di Udine, nata per volontà popolare all’indomani del terremoto del ’76. Il suo appassionato intervento nel 1978 a Roma aprì la strada all’istituzione dell’ateneo friulano il primo novembre dello stesso anno.

Marino Tremonti ha continuato a presiedere il Comitato per l’Università friulana fino alla sua morte, avvenuta a 96 anni il 31 agosto 2020.


Il convegno “Marino Tremonti”, che si svolgerà sabato 16 ottobre nel Polo giuridico ed economico di via Tomadini (alle 9.30), intende ricordare la figura di “padre” dell’università friulana ma non solo.

Nato nel 1924 a Gorizia, notaio a Udine dall’inizio degli anni Cinquanta, Tremonti ha lasciato il segno nella storia dell’alpinismo internazionale scalando vette inviolate in tre continenti: Africa, Asia e Americhe. Sua la prima ascesa nel 1958 delle quattro guglie del Mawenzi, nel gruppo del Kilimangiaro, nell’odierna Tanzania: ne intitola due “Cai Udine” e “Cai Gorizia”. Dal ’63 al ’72 raggiunge le vette vergini del massiccio dell’Altar in Ecuador, nel ’66 alcune vette del Sant’Elia in Canada. È del ’68 la “prima” a una cima di 6632 metri in Himalaya, che battezza Parvati, come la dea figlia della montagna e moglie di Shiva.

Durante il convegno sarà esposta la mostra fotografica “Marino Tremonti alpinista” curata dalla Società Alpina Friulana con il contributo dei figli Giulio e Flavio: illustrerà le salite, gli esordi sulle montagne di casa, l’impegno a favore dei giovani alpinisti, l’attività bibliografica.

Il convegno si aprirà con i saluti del sindaco Pietro Fontanini, del rettore Roberto Pinton e del presidente della Saf Enrico Brisighelli. Seguiranno le relazioni di Marina Compagno “Marino Tremonti e l’Università di Udine” e di Giovanni Duratti “Marino Tremonti e l’alpinismo”. Nella seconda parte, la Società Alpina Friulana, promotrice del convegno in collaborazione con l’ateneo (e il sostegno di Regione, Comune e Fondazione Friuli), consegnerà i riconoscimenti ai soci per l’anno 2021. 
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi