Colpi di swing e ritmi mediterranei per ritrovarsi negli anni Quaranta

Mercoledì 20 ottobre al Giovanni da Udine il debutto nazionale di “TarantElla” Protagonista la sfida tra le due culture musicali in mezzo ad acrobazie e luci

Sarà il teatro nuovo Giovanni da Udine a ospitare, mercoledì 20 ottobre con inizio alle 20.45, il debutto nazionale di “TarantElla”, spettacolo che catturerà il pubblico in un vortice di danze, musica, equilibrismi e acrobazie di ogni sorta portando con sé una ventata di gioia e ottimismo. «Si tratta di uno spettacolo colmo di creatività e vitalità, nato subito dopo lo stop della pandemia e perciò un po’ simbolo della rinascita dopo questo periodo difficile – commenta il responsabile direzione artistica prosa, Giuseppe Bevilacqua –. Per l’occasione, la sala del Giovanni da Udine sarà nuovamente disponibile in tutta la sua capienza: una notizia che aspettavamo da lungo tempo e che, ora, finalmente è diventata realtà».

“TarantElla” ci riporta indietro nel tempo e precisamente negli anni Quaranta, in un Sud Italia ferito dalla guerra. Un locale raffinato ed elegante diventa rifugio per i soldati alleati americani in cerca di ristoro. A colpi di spettacolari acrobazie, incredibili giocolierismi e soprattutto tanta, tantissima musica suonata dal vivo, la pista da ballo si trasformerà in un metaforico campo di battaglia dove si affronteranno due diverse culture, questa volta in dialogo: la tarantella con il jazz americano, le danze del sud con Ella Fitzgerald, Eduardo De Filippo con Charlie Chaplin. Musicisti dal vivo, una cantante jazz, giochi di luce e di suoni ci renderanno protagonisti di un incontro/scontro epico emozionantissimo e da vivere tutto d’un fiato.


Nato da un’idea dell’artista, autore e regista Milo Scotton - forte di una carriera pluriventennale di successi fra il Cirque du Soleil e trasmissioni televisive come Italia’s Got Talent, “TarantElla” prodotto dalla compagnia di circo contemporaneo ArteMakìa unisce la performance fisica degli artisti al movimento, alla musica e a una teatralità diffusa. Il risultato sono due ore di puro divertimento, sogno e fantasia per un pubblico senza limiti di età.

La biglietteria di Via Trento 4 è aperta dal martedì al sabato (escluso festivi) dalle 16.00 alle 19.00, nei giorni di spettacolo fino all’inizio della rappresentazione. L’acquisto di biglietti è possibile online su www.teatroudine.it e su www.vivaticket.it. Per informazioni: tel. 0432 248418; biglietteria@teatroudine.it (servizio attivo negli orari di apertura della biglietteria).

Come previsto dalle più recenti disposizioni governative, la sala del Teatro sarà disponibile in tutta la sua capienza senza limitazioni di posti a sedere. In ottemperanza al decreto approvato il 22 luglio 2021, gli spettatori dovranno esibire, per l’accesso, il Green pass. Rimangono inoltre obbligatori l’uso della mascherina (ffp2 o chirurgica) e il rilevamento della temperatura corporea tramite termoscanner all’ingresso, nonché il divieto di creare assembramenti. —



Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi