Storia, fotografia e romanzi: dieci incontri con autori toscani



L’associazione dei Toscani in Friuli Venezia Giulia propone a Udine una serie di incontri con le autrici e gli autori toscani del terzo millennio. L’associazione, che ha nel suo mandato l’obiettivo di valorizzare e diffondere la tradizione culturale toscana in relazione alla realtà socio economica del Friuli Venezia Giulia e di favorire e sviluppare le attività culturali tra la Toscana e la nostra Regione, ha ideato il Festival letterario che apre mercoledì 1 con un primo appuntamento alle 18, alla libreria Moderna. “Corpo Appennino” (Ediciclo) di Simona Baldanzi verrà presentato dalla scrittrice udinese Alessandra Zenarola. Baldanzi è fiorentina e ha pubblicato per numerose case editrici.


Giovedì 2 alle 18, al Caffè dei libri, il giornalista Oscar d’Agostino, presenta “Steppa Bianca, memorie di Albino cavallo da guerra” (Cantagalli). L’autore, Michele Taddei, giornalista, è anche coautore di tre edizioni della “Guida all’andar lento” (2000-2001-2002, premio internazionale Montalcino 2002). Le letture sono a cura di Martina Delpiccolo.

Venerdi 3, sempre alle ore 18, alla Libreria Tarantola, appuntamento con la presentazione del volume “I Racconti dell’acqua. Storie toscane di fiumi e torrenti” (pubblicato dalla casa editrice Aska) a cura di Paolo Ciampi, giornalista e scrittore, con le letture di Luca Quarin e “Toscana Lockdown comunque bella”, a cura di Paolo Ciampi con fotografie di Luca Betti e Luciana Petti. L’incontro è accompagnato da proiezioni d’immagini.

Sabato la giornata clou del festival letterario: sono infatti previsti alla Libreria Friuli, ben tre appuntamenti a partire dalle 11. Si apre con la presentazione di “Scene da una memoria” di Tommaso De Sando (Betti editrice). Presenta Gianfranco Scialino con letture di Leonarda Lasaponara.

Alle ore 17,30 “La poesia è morta e altri versi” e “Punto triplo e altri racconti” (Castelvecchi editore) di Massimiliano Bellavista, con commento e letture a cura di Martina Delpiccolo. Alle 18.45, sarà invece la volta di “Storie d’amicizia e di scrittura” (Primamedia editore) di Francesco Ricci. Il commento e le letture sono a cura di Gianna Maria Tavoschi.

Chiusura del festival con la cena per lo scambio degli auguri natalizi al ristorante albergo Astoria di Udine. Protagonisti della serata Paolo Ciampi, autore de “Il Maragià di Firenze” (Arkadia editore), presenta il musicista friulano Rocco Burtone. Sarà presente la Libreria Gaspari/Einaudi.

Il festival gode del patrocinio della Regione Toscana, dell’Associazione “Gli stelliniani” e della collaborazione delle Librerie in Comune di Udine. —

Video del giorno

Masterchef 11, scontro diretto tra Locatelli e Federico sull'impiattamento: "Sembra cibo per cani"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi