Udin&Jazz al via con il film sulla morte di Chet Baker

Amsterdam, 1988. Il detective Lucas, indagando sulla morte di Chet Baker, diventa protagonista di un oscuro viaggio musicale in cui incontra Sarah, l’ultima amante di Chet, Simon, l’amico silenzioso, e Doctor Feelgood, l’ambiguo ammiratore. Più si addentra nella mente del mitico trombettista, tutto genio e sregolatezza, più Lucas deve affrontare demoni e ombre.

Lunedì 6 dicembre alle 18, grazie alla collaborazione tra il Cec ed Euritmica, prenderà il via al Visionario con Jazz Noir - Indagine sulla misteriosa morte del leggendario Chet la seconda edizione di Udin&Jazz Winter (www.euritmica.it).


Il festival si sposterà, quindi, al Teatro Palamostre alle 20.45 (sul palco Tony Momrelle, lead vocalist degli Incognito), mentre il film resterà in sala anche il 7 e l’8 dicembre.

A suggellare la rinnovata collaborazione tra Cec ed Euritmica, è attiva nelle due rispettive sedi una promozione speciale: tutti gli spettatori di Udine&Jazz Winter potranno vedere Jazz Noir nelle tre giornate di programmazione al Visionario con uno sconto per l’occasione (basterà esibire in cassa il biglietto di uno dei concerti del Palamostre), mentre tutti i possessori della card “Io sono Visionario” potranno ottenere una riduzione su biglietti e abbonamenti di tutti i concerti di Udin&Jazz Winter al Palamostre. —

Video del giorno

Metropolis/13 Live Speciale Quirinale - Salti di fine stagione. Con Corrado Augias e Stefano Folli

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi