Contenuto riservato agli abbonati

Silvio Orlando racconta il bambino Momò: «È un l’inno alla vita»

Arriva in regione la commedia dal romanzo di Romain Gary. L’attore nel prossimo film di Moretti: «Cresciuto grazie a lui»

UDINE. Ci sono romanzi cui non si può resistere, romanzi che ti coinvolgono fino a lasciarti travolgere. La vita davanti a sé, splendido romanzo di Romain Gary del 1975 che valse al suo autore il prestigioso Premio Goncourt, è uno di questi.

Ne sa qualcosa un attore schivo e defilato, eppur così presente sulla scena nazionale per le sue scelte spesso spiazzanti, mai commerciali o che strizzano l’occhio facile alle platee.

Video del giorno

Marmolada, trovate altre vittime del crollo del ghiacciaio

Tataki di manzo marinato alla soia, misticanza, pesto “orientale” e lamponi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi