Tromba d’aria,danni nel Pordenonese

Dieci minuti. Tanto è bastato al fortunale che si è abbattuto ieri nel primo pomeriggio per mettere in ginocchio mezza provincia di Pordenone. L’inferno si è scatenato alle 14.45 con una tromba d’aria che ha fatto volare via i tetti delle case, danneggiato automobili, sradicato alberi, interrotto strade e traffico ferroviario. Le zone più colpite sono state la Pedemontana e il Maniaghese: a Vajont si è pure reso necessario lo sgombero di una ventina di persone a causa del fatto che il vento ha scoperchiato alcune case.

Gamberi in stecco con pistacchi e salsa di avocado

Casa di Vita