Casarotto non ce l’ha fatta: donati gli organi del ciclista

Thomas Casarotto se n’è andato ieri sera, ma il suo cuore non ha smesso di battere e ora servirà a salvare la vita a un’altra persona. Il collegio dei medici di rianimazione ha deciso di staccare le macchine che da venerdì pomeriggio tenevano in vita a Udine il ciclista 19enne scontratosi contro un Suv entrato nel percorso della terza tappa del Giro del Friuli dilettanti.

Pane integrale alle erbe aromatiche e semi oleosi

Casa di Vita