Jazz a Lignano, stasera al beach village cala il sipario: parla Nick the nightfly

LIGNANO Oggi si completa la prima edizione del Nightfly Jazz Festival, affidato da Lignano Sabbiadoro Gestioni Spa alla direzione artistica del personaggio più cool in materia: Nick the Nightfly,...

LIGNANO

Oggi si completa la prima edizione del Nightfly Jazz Festival, affidato da Lignano Sabbiadoro Gestioni Spa alla direzione artistica del personaggio più cool in materia: Nick the Nightfly, cantante, musicista, dj e conduttore di Radio Monte Carlo. È lui stesso a raccontarci la genesi del festival: «Lo scorso anno ho trascorso un week-end a Lignano, ospite di amici che mi hanno fatto conoscere il posto e la gente del Friuli. Mi sono innamorato dell’atmosfera, così da restarne ispirato. Una mattina, sulla spiaggia, ho composto con la chitarra Kiss the Bride, la canzone che apre il mio nuovo album Nice One». E, poi, cos’è successo? «Qualcuno l’ha saputo e alla recente Bit di Milano mi hanno invitato a cantarla. Poi, al Blue Note (Nick ne è direttore artistico, ndr), ho suonato per un evento della Regione Fvg e lì è nata l’idea. Successivi miei sopralluoghi a Lignano mi hanno convinto della bontà del progetto e ho accettato di mettermi in gioco». Com’è andata la prima edizione? «Giovedì i New York Voices sono stati molto apprezzati; stasera recupereremo Billy Cobham il più influente batterista jazz-fusion del nostro tempo, fermato ieri sera dal vento che spazzava la spiaggia. La chiusura di stasera sarà poi delegata anche al mio quintetto, con Amalia Grè che mi affiancherà in alcuni brani. Suoniamo dopo Cobham con ingresso al Beach Village sempre gratuito». La voce storica di Monte Carlo Nights ha eletto domicilio a Lignano per tutta la durata del festival. «Eventi collaterali – spiega ancora l’artista - integrano l’offerta: la Magicaboola Brass Band con la sua musica itinerante, l’aperitivo al Kursaal con dj Pat Rich e Aaron Tesser... e a mezzanotte tutti al Moonlight party in Terrazza a mare!». Sono previste future edizioni? «Me lo auguro davvero».

Alberto Zeppieri

Video del giorno

Bolzano, dalla terapia intensiva parla ex No-vax: "Ho sbagliato, ho rischiato di morire in poche ore"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi