Il partigiano 90enne scrive a Napolitano per chiedere la grazia

Venne condannato a 20 anni per un omicidio nel 1944. «Sono innocente e voglio essere riabilitato dal presidente»