In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Marchio Zoncolan i tempi si allungano Ed ecco i concorrenti

I sindaci di Comeglians e Ovaro non hanno notizie da mesi. Intanto Paularo e Pontebba lanciano il brand “via di Attila”

1 minuto di lettura

OVARO. Inizio aprile: Turismo Fvg garantisce: il marchio Zoncolan sarà depositato dopo Pasqua. Ottobre, inoltrato, il marchio Zoncolan è letteralmente scomparso. Altro che registrazione, per ora è stato zavorrato dalle lungaggini burocratiche o addirittura, come qualcuno pensa in Carnia, affondato da qualche politico con più simpatia per altre montagne del Friuli.

E intanto, sempre in Carnia, sta rapidamente prendendo forma un altro progetto di promozione turistica che punta, guarda caso, alla realizzazione di un marchio per attrarre i turisti. Si tratta dei Comuni di Paularo e Pontebba che, uniti dal Cason di Lanza, valico che debutterà in maggio al Giro d’Italia, si stanno organizzando per sfruttare una leggenda popolare, il passaggio del condottiero Attila alla guida dei suoi Unni verso la pianura.

I sindaci di Paularo e Pontebba, Ottorino Faleschini e Isabella de Monte anche ieri si sono riuniti. Vogliono sfruttare turisticamente il valico, portare i turisti a visitare la grotta di Attila a poca distanza dal valico, lanciare pacchetti turistici. «Collaboreremo con Carnia Welcome e con Turismo Fvg» spiegano. «E siamo anche pronti a metterci sotto l’ombrello protettivo del marchio Zoncolan» chiarisce Faleschini, che ben ha presente le potenzialità del turismo in Carnia per il recente passato di assessore provinciale alla montagna e il lancio del progetto “Montagna senza Confini”.

Già, un altro contenitore dalle grandi potenzialità, ma dallo scarso impatto sul territorio. Perchè alla Carnia e al Tarvisiano certo non mancano idee, progetti, ipotesi di marchi per la promozione. Ma dall’astratto al concreto la strada è lunga. «Ho chiamato la responsabile di zona di Turismo Fvg, Francesca Bruni - spiega il sindaco di Ovaro, Romeo Rovis - mi annuncia a breve novità sul marchio».

Il sindaco di Comeglians, Flavio De Antoni, altro sponsor del marchio (ha congelato il “suo” brand del Crostis proprio per attendere le mosse della Regione sullo Zoncolan) è pessimista. «Qui passa il tempo e non accade nulla. La Regione ci aveva garantito che saremmo riusciti a partire con la promozione dello Zoncolan già durante l’estate e invece siamo fermi al palo. Il marchio è fondamentale per fare fronte comune e sfruttare le potenzialità di queste valli non solo con il turismo estivo e in particolare la bicicletta, ma anche d’inverno». Invece nulla. Lo Zoncolan è al palo, e intanto si fa largo Attila. Il flagello di Dio. No, delle promesse da mercante.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori