In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

E davanti al capo del Giro spunta il logo Zoncolan

Il marchio atteso da tempo in Carnia è stato presentato da TurismoFvg alla Bit. Ora è a disposizione dei comuni. E per la tappa in Friuli ecco “Montasio Twitter”

1 minuto di lettura

UDINE. L’hanno atteso da anni, venerdì hanno visto persino nascere il logo“Le Vie di Attila” prima dell’atteso marchio dello Zoncolan, ma ora i sindaci della Carnia possono stare tranquilli: TurismoFvg è pronta a mettere a disposizione l’atteso logo, considerato l’arma in più per dare una svolta al turismo in Alto Friuli.

«Da mercoledì - ha detto il direttore di TurismoFvg, Edi Sommariva - i comuni interessati potranno utilizzare e sfruttare il marchio Zoncolan gratuitamente per le loro iniziative e la promozione turistica». Sommariva, dopo le critiche per le lungaggini burocratiche capaci di bloccare da mesi l’iniziativa (sempre accettate con signorilità va detto), ha scelto una cornice unica per l’atteso annuncio: la Bit di Milano e in particolare l’angolo della Regione dedicato al Giro d’Italia, la manifestazione sportiva che ha fatto conoscere la montagna friulana in tutto il mondo. Proprio il direttore della corsa rosa, Mauro Vegni, era arrivato allo stand friulano, scelto anche quest’anno dal Giro per la sua tappa alla Bit, assieme al dirigente dell’area marketig Francesco Rosanda.

Aveva appena confermato l’amore della corsa rosa per le montagne friulane, aveva appena strizzato l’occhio a Enzo Cainero in vista del ritorno del Giro sullo Zoncolan nel 2014 (come si sa praticamente certo), quando Sommariva se n’è uscito con la “magata” del marchio. «I comuni, dunque - ha detto - stiano tranquilli, ora potranno sfruttare un marchio e veicolare i loro paesi e le loro bellezze in tutto il mondo. Ma anche i privati potranno utilizzare il logo appena saranno completati alcuni adempimenti burocratici.

Ovviamente ai privati chiederemo di pagare un modico affitto per l’utilizzo del marchio». Ora dunque la promozione unitaria della Carnia sotto l’”ombrello” dello Zoncolan non potrà avere più intoppi. I carnici sono avvisati: la strada dello sviluppo non potrà prescindere dalla promozione unitaria della loro montagna. E le aziende faranno bene a ricordare che si troveranno per le mani un marchio capace di calamitare l’attenzione di milioni di persone nel mondo.

«Sono felice - ha detto Enzo Cainero, uno dei padri del marchio - che la vicenda si sia sbloccata, già molti sindaci della Carnia mi hanno chiamato per sapere le ultime novità. C’è entusiasmo e l’entusiasmo è la base di ogni successo».

E di entusiasmo per il Giro d’Italia «ogni volta che la carovana torna in Friuli» ha parlato pure Maauro Vegni, che ha lanciato il progetto “Montasio Twitter”: gli appassionati potranno cinguettare quello che pensano del Giro e i twitter migliori saranno disegnati sull’asfalto della salita del Montasio prima della tappa del prossimo maggio.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori