L’Eurotech di Amaro crea il “casco intelligente” per il football americano Video

Messa a punto la piattaforma software per il controllo e la connessione dei caschi di protezione indossati dai giocatori di football americano, che potranno fornire in tempo reale i dati sugli urti e un monitoraggio dei traumi dei giocatori

AMARO. L'azienda hi-tech friulana Eurotech mette a punto la piattaforma software per il controllo e la connessione dei caschi di protezione indossati dai giocatori di football americano, che potranno fornire in tempo reale i dati sugli urti e un monitoraggio dei traumi dei giocatori.

Eurotech ha messo a punto la piattaforma software per rendere “intelligenti” oggetti industriali ma anche di uso quotidiano, come i caschi.

In una sorta di controllo a distanza, quindi, è possibile ottenere informazioni rispetto a come e da dove è arrivato l'urto su un determinato punto della testa, con che violenza, da che direzione, in modo assolutamente preciso. «Siamo in linea - sottolinea Roberto Siagri, presidente di Eurotech - con ciò che è emerso dal Ces di Las Vegas; la tendenza che avevamo intravisto già molti anni fa è ormai confermata ed è quella di rendere “intelligente” qualsiasi oggetto.

È facile estrapolare da questo esempio altre applicazioni che potrebbero nascere una volta che gli oggetti intorno a noi diventano più “intelligenti” e connessi a internet».

Video del giorno

Napoli, il boss in Ferrari alla comunione del figlio

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi