In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

«Presto un piano contro la delinquenza»

A chiederlo è l’opposizione, mentre il sindaco Savino si meraviglia dell’assenza delle guardie giurate

1 minuto di lettura

CERVIGNANO. Il primo cittadino, Gianluigi Savino, ieri ha parlato a lungo con le forze dell’ordine. Non nasconde la sua preoccupazione ed esprime solidarietà agli ostaggi, tenuti per quasi due ore in una stanza mentre i rapinatori mettevano a segno il colpo, fruttato oltre 100 mila euro.

«E’ opera di professionisti – le parole del sindaco -. Potrebbero anche essere arrivati a Cervignano in treno. E’ un’ipotesi non confermata ma non va sottovalutata. Oggi (ieri, per chi legge), i carabinieri e i vigili urbani hanno visionato i filmati delle telecamere, anche quelle posizionate all’ingresso della città. La speranza è che gli inquirenti possano dare presto un nome a questa banda di criminali».

Il sindaco si chiede anche come mai, all’esterno degli istituti di credito, non si vedono più le guardie giurate. «Le banche sono soggetti sensibili – argomenta -. Una volta, fuori dagli edifici si vedevano le guardie giurate. Ora non ci sono più. Non sarebbe forse utile pensare di investire in questo senso»?

Savino si rivolge agli ostaggi. «Hanno tutta la mia solidarietà. Nei prossimi giorni, parlerò anche con il direttore della Cassa di risparmio. Per il momento, lasciamo lavorare le forze dell’ordine che, in questi mesi, hanno dato prova di grande attività. Questa rapina ha rotto un lungo periodo di tranquillità».

Il gruppo di opposizione “Le Fontane”, tramite Antonio Rossetti, ha presentato un’interrogazione sulla sicurezza.

«E’ solo l’ultimo e il più grave fatto di una serie lunghissima di episodi delinquenziali verificatesi nel nostro Comune negli ultimi due anni – afferma Rossetti - Constatato che nessuna azione efficace di contrasto del crimine e neppure di rafforzamento delle forze dell’ordine è stata attuata nel nostro territorio e che la legittima e giustificata preoccupazione dei cittadini è al colmo, chiediamo di conoscere nel dettaglio quale programma sia stato predisposto e quali atti concreti intenda intraprendere l’amministrazione per tutelare i cittadini ed il territorio da una delinquenza che, evidentemente, ha individuato in Cervignano il “ventre molle” da colpire, sapendo che da noi il presidio delle forze dell’ordine è ridotto ai minimi termini, come già evidenziato inutilmente, purtroppo, in una precedente interrogazione datata 22 luglio 2013». (e.m.)

I commenti dei lettori