In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Rubate le rette dei ragazzi del Grest

Bottino da 7 mila euro nella parrocchia del Redentore, in via Mantica. I ladri hanno aperto la cassaforte con flex e piccone

1 minuto di lettura

UDINE. Rubate le quote versate dalle famiglie dei ragazzi iscritti al centro estivo nella parrocchia del Redentore, in via Mantica. Armati di flex e picconi, i malviventi hanno prima scardinato una finestra, poi la cassaforte dove erano stati depositati circa 7 mila euro. L’ammontare delle rette pagate da circa 150 famiglie, le offerte ricevute dai fedeli, i libretti bancari e altri documenti. «Erano i soldi versati dai ragazzi che domani (oggi ndr) andranno in gita a Lignano» commenta dispiaciuto, don Claudio Como, il parroco che, ieri, ha allertato gli agenti della Squadra volante e ha presentato denuncia in questura.

Il furto è stato scoperto, ieri mattina, dal personale che lavora nella parrocchia, lo stesso che lunedì sera era uscito dagli uffici di via Mantica dopo le 23. Questo fatto lascia supporre che i malviventi abbiano tenuto d’occhio gli spostamenti del volontario e agito quando erano sicuri di poter lavorare in tranquillità. I ladri sono entrati da via Mantica, hanno superato l’androne e una volta nel cortile che dà sul campo di basket hanno forzato una finestra e si sono introdotti nei locali. Qui con la flex e il piccone hanno aperto la cassaforte e si sono impossessati del denaro.

«I vicini non hanno sentito niente» riferisce il parroco prima di ripetere che l’ultimo a uscire è stato un animato dopo le 23. Quella di ieri, insomma, è stata una brutta sorpresa non solo per i ragazzi iscritti al Grest della parrocchia del Santissimo Redentore, ma anche per il personale che ora si trova senza i fondi necessari per garantire il centro estivo anche se don Como assicura: «I ragazzi andranno comunque in gita, per loro non cambierà niente».

Sul posto la Squadra volante e i colleghi della Scientifica per i rilievi. I poliziotti sono a caccia di ogni piccolo indizio utile per le indagini. Come detto, non è escluso che la notte scorsa a entrare in azione nei locali della parrocchia sia stata una o più persone che conoscevano gli spostamenti degli animatori e dei volontari impegnati nella buona riuscita dell’attività parrocchiale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori