Strage a Sant’Osvaldo il 27 agosto senza un perché

Nel 1917 il quartiere fu raso al suolo da una serie di violentissime esplosioni che cancellarono e bruciarono un centinaio di case (chiesa compresa), lesionando tutte le altre dove vivevano 1.900 persone e danneggiando in pratica l’intera Udine con conseguenze per 10 mila edifici. Ancora oggi le cause sono un mistero. Una mostra fotografica la racconta

Avocado toast al salmone, cipollotto e peperoncino

Casa di Vita