Rotary, festa per il decennale puntando sui giovani

SACILE. Per festeggiare il decennale di fondazione il Rotary club sacilese punta sui giovani. Costituito nel 2004 è stato il primo al mondo a essere fondato nell’anno del centenario del Rotary e per...

SACILE. Per festeggiare il decennale di fondazione il Rotary club sacilese punta sui giovani. Costituito nel 2004 è stato il primo al mondo a essere fondato nell’anno del centenario del Rotary e per questo porta il nome di Rotary club Sacile centenario. Oggi conta 30 soci (10 le donne, una percentuale femminile tra le più alte d’Italia).

Alla guida da qualche settimana c’è il generale Andrea Caso. «I nostri interventi – spiega il presidente – sono rivolti a fornire contributi culturali alla comunità. Nel 2014 è stato realizzato il Festival delle idee, un evento all’interno del quale gli studenti delle scuole superiori di Sacile hanno presentato le loro realizzazioni in diversi ambiti. In questo contesto alcuni studenti hanno anche potuto usufruire di stage di formazione, occasioni di perfezionamento, tirocini. Per il futuro ci prepariamo a sostenere le attività che diano spazio ai giovani con prospettive anche di lavoro». Il 14 ottobre sarà organizzata una conferenza di geopolitica che fa riferimento alla attuale situazione dell’Ucraina. “Dalla guerra fredda alla ridefinizione dell’Europa” il tema trattato, con inizio alle 18, a palazzo Ragazzoni. A Natale, invece, sarà organizzato un concerto nell’ambito della rassegna Il volo del jazz.

Il 22 febbraio, inoltre, appuntamento con il Rotary day, con una giornata interamente dedicata alle attività del sodalizio sacilese che ha già avuto modo di segnalarsi nell’ambito dell’associazionismo locale. Il Rotary club, ad esempio, ha sostenuto “Le giornate del cinema muto” rendendo possibile a Sacile la proiezione di un film muto con accompagnamento di orchestra dal vivo.

Sono state organizzate, altresì, in collaborazione con la scuola media Balliana, due edizioni del Concorso musicale rivolto alle scuole ad indirizzo musicale. Ai giovani della scuola media è stato pure dato modo di esprimersi con composizioni musicali, video, ballo nel’ambito della manifestazione titolata “La scuola illuminata”.

Il club ha anche aderito a “Il volo del jazz” con la formazione dell’orchestra “Flight big band” che ha riunito giovani allievi delle scuole di musica sacilesi. In anni passati, infine, è stato proposto il service “Acqua ed infanzia” per aiutare il reparto di oncologia pediatrica dell’ospedale di Karachi in Pakistan che ha portato alla donazione di un ecografo da parte di un socio del club. (m.mo.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi