In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Il prefetto premia i volontari della Croce rossa

Nella sede del comitato provinciale. «Avete confermato professionalità e umanità»

1 minuto di lettura

Il prefetto di Udine Provvidenza Delfina Raimondo, accompagnata dalla dirigente dell’Area IV Sandra Cavalieri, ha voluto fare visita alla sede del comitato provinciale della Croce rossa di Udine. Una visita voluta per ringraziare personalmente i volontari del Comitato di Udine e quelli di Palmanova per il prezioso contributo fornito sino ad ora per le attività di assistenza e accompagnamento dei migranti giunti sul territorio provinciale in questi mesi.

«La mia collaborazione con la Croce rossa – ha detto il prefetto – è iniziata quasi vent’anni fa a Como. Posso confermare che, anche in questa occasione, l’associazione ha dimostrato affidabilità, professionalità e un particolare senso di umanità. L’accoglienza dei migranti – ha continuato Raimondo – è solo una delle attività che vede il reciproco coinvolgimento della Prefettura di Udine e della Cri».

Il prefetto si è, poi, soffermata sul valore del volontariato, sottolineando le peculiarità della Croce rossa e delle modalità con cui la stessa interviene a favore dei più vulnerabili. «Nonostante i tempi di attivazione non sempre comodi e le informazioni spesso frammentarie – ha aggiunto Provvidenza Delfina Raimondo – i Comitati Cri di Udine e Palmanova hanno sempre risposto con puntualità alle nostre richieste. E anche in queste occasioni i volontari hanno sacrificato i propri impegni familiari per supportare le istituzioni».

Oltre al presidente del comitato provinciale Cri di Udine Sergio Meinero, erano presenti l’assessore del Comune di Udine Simona Liguori, il presidente del comitato locale della Croce rossa di Palmanova Maurizio Blasi, la responsabile del campo di accoglienza di Palmanova Michela Gabas e il funzionario del Comitato provinciale Fabio Di Lenardo.

L’occasione ha consentito, inoltre, ad Alfio Cecutti, l’ex sindaco di Povoletto colpito da arresto cardiaco la scorsa estate, durante una manifestazione podistica, di conoscere il personale volontario della Cri che lo ha soccorso e gli ha praticato tempestivamente le manovre di rianimazione. A margine dell’incontro il prefetto ha consegnato due targhe ricordo, rispettivamente ai presidenti Meinero e Blasi in segno di gratitudine per l’opera e l’azione fino ad oggi svolta dai volontari.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori