È morto Giovanni Bigotto

E' stato per oltre mezzo secolo missionario in Africa

SAN GIORGIO DI NOGARO. Una vita donata agli altri. È quella di Giovanni Bigotto, il missionario sangiorgino morto a Carmagnola che sarà ricordato domenica con un rosario in Duomo, alle 18.30, a San Giorgio di Nogaro.

A dieci anni di distanza dalla morte del fratello Giorgio, è deceduto Giovanni, anche lui come il fratello appartenente alla confraternita marista; aveva 76 anni e da oltre cinquant'anni era missionario in Africa. La famiglia Bigotto è nota a San Giorgio per aver dato all’Istituto Marista due figli missionari e conosciuta è anche la cittadina per il numero di fratelli maristi provenienti da quest’area, dove vivono ancora la sorella Anna e i nipoti, e dove Giovanni tornava per brevi periodi.

Giovanni Bigotto nasce a San Giorgio di Nogaro il 2 aprile 1938 da Antonio e Ida Dri. La formazione che segue Giovanni non è quella tradizionale dei Fratelli Maristi italiani, si reca, infatti, a Grugliasco per la sua formazione iniziale e, poi, a Bairo per il noviziato al termine del quale, il 15 agosto 1957, prende i voti.

Prosegue, poi, gli studi che corona a St. Genis-Laval, in Francia, con il conseguimento del Brevet nel 1960. La buona e solida formazione francese inducono i superiori a inviare Giovanni in Madagascar. Inizia nel 1960 ad Antzirabé come maestro elementare, e, dopo aver conseguito la laurea insegna ai più grandi diventando, in seguito, direttore dell’istituto St Joseph.

Nel 1973 trascorre un anno per studiare il malgascio a Tananarive e nel 1974 studia sociologia a Parigi. È di nuovo ad Antzirabé nel 1975 dove svolge la funzione di direttore fino al 1992. Dal 1993 al 2000 viene inviato al centro di formazione marista di Nairobi; nel 2001 rientra in Italia, a Roma, come Postulatore generale (responsabile delle canonizzazioni).

Nel 2011 ritorna in Madagascar. Scrive libri il cui ricavato viene utilizzato per i bisogni dei più poveri, ma il suo impegno è far studiare i bambini, dare assistenza ai malati e dedicarsi all'ascolto dei loro problemi, fino a un mese fa quando ritorna in Italia per gravi problemi di salute. (f.a.)

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi