Il friulano Lotti tra i primi al Terrasanta”

Codroipese, si è classificato quinto a Verona con i versi di “Voj incuisidors”

VERONA Il poeta Daniele Lotti, originario di Codroipo, ha ottenuto un significativo riconoscimento al quinto concorso nazionale "Premio Terrasanta" concluso a Verona al quale hanno preso parte centinaia di concorrenti di tutt’Italia.

La commissione giudicatrice presieduta dal professor Giuseppe Chiecchi ordinario di Letteratura italiana e composta tutta da docenti universitari ha classificato il poeta friulano tra i primi tre nella sezione dialetto del Triveneto per la lirica "Voj incuisidors" (occhi inquisitori).

Questa la motivazione del professor Lorenzo Carpanè: «Il testo si costruisce su un equivoco: ci sono degli occhi che scrutano e che giudicano, ai quali il poeta si ribella, consapevole peraltro della propria debolezza. Occhi di un'altra persona? No, alla fine sono i suoi stessi occhi, che si riflettono nello specchio, dal quale non si può sfuggire e con la fredda e lucente spietatezza del quale non si può non fare i conti».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Ddl Zan, urla e applausi da stadio dai banchi del centro-destra per l'affossamento della legge

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi