Protezione civile, l’impegno comincia a scuola

Il bilancio 2014 della squadra comunale. Nelle aule con il progetto “Uscita di sicurezza”

TAVAGNACCO. Quasi 200 ore di corsi su guida fuoristrada, dispositivi di sicurezza individuali, codice della strada e gestione emergenze, 132 ore per interventi e supporto ad attività organizzate dalla sala operativa regionale, 484 per le emergenze sul territorio comunale e regionale, 276 per la prevenzione sul territorio comunale con interventi di taglio piante potenzialmente fonti di pericolo, 526 ore di addestramento; 690 le ore dedicate alla logistica e alla gestione delle attività, 185 per il servizio di sorveglianza di strade e territorio in occasione di manifestazioni pubbliche, 220 quelle per le scuole con simulazioni di intervento emergenziale.

Sono i numeri della Protezione civile di Tavagnacco, che come ogni anno tira le somme del lavoro svolto dai circa 40 volontari della squadra comunale, impegnati soprattutto a febbraio, maggio e agosto per eventi meteo avversi e un fortunale, e a novembre per una grave emergenza idraulica lungo il Cormor.

«Continuerà anche nel 2015 il nostro programma di attività nelle scuole – spiega Loris Gentile, coordinatore del gruppo comunale di Pc – con il progetto “Uscita di sicurezza”, che prevede simulazioni in caso di emergenza sismica».

Con mezzi comunali, idrovore, motoseghe e tutte le attrezzature in dotazione alla squadra, la Pc di Tavagnacco si è occupata anche di svuotamento di scantinati e pulizia di alvei dei torrente intasati da alberi e rami, simulando inoltre situazioni di allarme e realizzando tendopoli di soccorso. Ha poi iniziato un programma di manutenzione straordinaria di un’area di proprietà del Comune nei pressi dell’Ippovia del Cormor.

«Continuiamo a investire tempo, risorse umane e finanziarie sulla formazione dei volontari con corsi sui problemi della sicurezza nelle situazioni di emergenza, guida 4x4, uso di motoseghe, primo soccorso e procedure di allertamento, gestione di tendopoli; abbiamo ottenuto migliorie nella dotazione delle attrezzature con adeguamento alle recenti normative sulla sicurezza».

Rosalba Tello

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi