Per il terzo anno di fila Ylenia Vitale è l’Atleta dell’anno

PALMANOVA. È ancora suo. Il titolo di Atleta dell’Anno, conferito dalla sezione di Palmanova dei Veterani sportivi, va, per il terzo anno consecutivo, a Ylenia Vitale, classe 1995, campionessa...

PALMANOVA. È ancora suo. Il titolo di Atleta dell’Anno, conferito dalla sezione di Palmanova dei Veterani sportivi, va, per il terzo anno consecutivo, a Ylenia Vitale, classe 1995, campionessa italiana nei 400 piani a Torino 2014 e autrice del nuovo record regionale di categoria in 53”87.

Nel salone d’onore del municipio di Palmanova si è svolta la serata (ormai alla sua quindicesima edizione) che assegna riconoscimenti e attestazioni ad atleti, società, allenatori, dirigenti che si sono distinti per meriti sportivi, ma anche per l’impegno dimostrato nel proporre, soprattutto alle giovani generazioni, i valori dello sport. Oltre alla Vitale, i Veterani, hanno voluto premiare anche Giorgia Sansa e Aurora Berton, atlete della Libertas Friul, Simone Godeas campione provinciale Under 10 del Tennis Club NovaPalma, Erica Franzolini e Steve Bibalo, entrambi valenti mezzofondisti di Jalmicco Corse, Tiziano Celeghin di Bastioni Bike, la formazione di softball Friul 81 di Castions delle Mura, vincitrice del campionato europeo Pony League svoltosi a Praga, Sereno Molinaro, campione italiano di Maratona Over 60. Da anni, inoltre, la Unvs di Palmanova conferisce anche il premio giornalistico sportivo intitolato a Mario Grabar. Il conferimento è andato a Silvano Bertossi, “corrispondente sportivo dei tempi ruggenti della squadra amaranto”. L’anno scorso inoltre è stato introdotto anche il Premio Fair Play che, per il 2014, è stato assegnato a Cristian Tosolini, preparatore e tecnico dello Sport Giovanile Bassa Friulana. Un sentito attestato di stima è infine stato consegnato dal gruppo dei veterani ad Aldo Carlo Finotti che ha presieduto la sezione per ben 25 anni. (m.d.m.)

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi