Torna “Sapori Pro loco”, i piatti tipici regionali a villa Manin

Appuntamento a Passariano il 16 e 17 e dal 22 al 24 maggio. «Splendida vetrina delle realtà agroalimentari e vitivinicole»

CODROIPO. Torna Sapori di Pro loco a villa Manin. Il comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia ha, infatti, ufficializzato le date della 14ª edizione, la vetrina delle eccellenze enogastronomiche regionali: dal 16 al 17 e dal 22 al 24 maggio.

«Si tratta di una manifestazione di rilievo ospitata in una location maestosa come quella della villa, cuore culturale della nostra regione – ha dichiarato presidente del Comitato delle Pro loco regionali, Valter Pezzarini –. Ormai la festa è diventata una splendida vetrina per il meglio delle produzioni agroalimentari e vitivinicole del territorio e per far conoscere le nostre tradizioni culinarie. Non solo: è anche un faro, un punto di riferimento per tutto il movimento delle Pro loco, un biglietto da visita anche per tutte le altre manifestazioni che organizziamo durante l’anno».

Saranno oltre quaranta le Pro loco attive con i propri stand, nei quali i volontari proporranno i piatti tipici locali inseriti in un listino con prezzi popolari, in modo che i gusti del Friuli Venezia Giulia siano accessibili alle tasche di tutti. Vicino ai piatti molto gettonati nelle scorse edizioni, da quelli a base di carne e pesce, dal frico ai cjarsons solo per citarne alcuni, ci saranno anche delle novità gastronomiche. Riconfermata pure la presenza dell’Enoteca regionale con i migliori bianchi e rossi della produzione vitivinicola delle Doc locali. Delizie che potranno essere degustate anche dai vincitori del fotoconcorso sui presepi indetto dal Comitato Pro Loco insieme al Messaggero Veneto: per loro l’ospitalità vip per una sera, con cena offerta negli stand e pernottamento nel resort della villa. Intanto la macchina organizzativa, in vista di maggio, si è già messa in moto.

«Siamo reduci dalle prime riunioni – ha aggiunto Pezzarini –, molto partecipate. Il programma completo di questo emozionante viaggio nel gusto firmato Friuli Venezia Giulia è quasi pronto e presto verrà presentato al pubblico: possiamo già anticipare che a fianco delle parte culinaria ci saranno diversi eventi collaterali tra musica e cultura, con anche momenti di approfondimento nello Spazio incontri al centro del prato della villa. Tutti questi eventi hanno l’obiettivo di far crescere sempre più la manifestazione in modo che riesca a richiamare sempre più visitatori, anche da fuori regione, a partire dal Veneto e dall’Austria: Sapori Pro Loco, infatti, è anche un volano turistico».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lattuga al forno con alici e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi