Sarà Giorgio Di Centa il testimonial del Triajur

SAVOGNA. Sarà il fondista Giorgio Di Centa, campione olimpico 2006, il testimonial della 19esima edizione del Triajur, il triathlon del monte Matajur, in programma – come di consueto – per il primo...

SAVOGNA. Sarà il fondista Giorgio Di Centa, campione olimpico 2006, il testimonial della 19esima edizione del Triajur, il triathlon del monte Matajur, in programma – come di consueto – per il primo maggio (venerdì).

La gara avrà inizio alle 10 da Savogna: la tappa iniziale sarà in mountain bike fino all’abitato di Montemaggiore (mille metri di altitudine), mentre la seconda e la terza frazione andranno affrontate a piedi da Montemaggiore alla chiesetta del Redentore, in vetta (1.647 metri) e poi in discesa fino all’abitato di Masseris (800 metri).

La manifestazione, non competitiva, ammette anche la partecipazione di squadre di tre concorrenti, uno per sezione di gara.

Data la severità del percorso, gli organizzatori raccomandano l’iscrizione solo ad atleti forti di un’adeguata preparazione fisica. Le pre-iscrizioni vanno registrate obbligatoriamente on-line entro oggi sul sito www.triajur.com.

La quota di adesione ammonta a 15 euro per ogni componente delle squadre a staffetta e a 18 euro per i solisti. L’iscrizione andrà poi effettuata il giorno della sfida, al bar Crisnaro, a Savogna.

All’organizzazione dell’evento sportivo, ideato e promosso dalla Polisportiva Monte Matajur – e patrocinato dal Comune – hanno concorso il Gruppo degli alpini, la Protezione civile e i cacciatori di Savogna. (l.a.)

Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi