In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Arrestati tre passeur, altri 44 clandestini entrano da Tarvisio

Fra loro c’erano anche undici minorenni: in tutto sono 131. Il sindaco: l’alloggio di un giovane costa 3.600 euro al mese

2 minuti di lettura

TARVISIO. Arrestati altri tre passeur e rintracciati 44 clandestini: sono i dati del bollettino di ieri sul fronte della lotta all’immigrazione clandestina dei carabinieri della compagnia di Tarvisio, comandata dal luogotenente Gianni Sappada e della polizia stradale di Amaro.

Alle otto di ieri mattina, la pattuglia dei carabinieri della stazione di Chiusaforte (nel servizio di controllo si alternano gli uomini dell’intera compagnia), all’uscita dell’autostrada, in via Dante, hanno fermato un furgone Fiat Ducato con targa rumena e hanno scoperto che stava trasportando ben 22 persone: 11 afghani e 11 pakistani.

Il conducente rumeno, C.I. di 25 anni è stato arrestato e trasportato al carcere di Udine, mentre i clandestini – che hanno chiesto asilo – sono stati denunciati per ingresso irregolare in Italia.

Lunedì una quarantina, ieri quasi cinquanta, i rintracci dalle Forze dell’ordine: è evidente il crescendo dell’afflusso dei clandestini dal valico di Coccau. In genere sono afghani e pakistani, ma anche di altri paesi asiatici e del medio oriente, che arrivano in Europa per la “via dei Balcani”.

Tutti passano per la Valcanale, per Tarvisio che giornalmente li ospita nelle caserme per i primi accertamenti prima di essere trasportati a Udine in Questura.

«Siamo da almeno 13 anni il primo punto d’accoglienza di migranti in Italia – afferma il sindaco Renato Carlantoni – ed è chiaro che il Friuli Venezia Giulia è ormai saturo di richiedenti asilo che arrivano via terra. Come ho anche segnalato al ministro Alfano, non siamo più in grado di accogliere anche quelli che giungono dall’Africa via mare».

Anche ieri, sono stati sistemare 11 minori nei centri specializzati. «È evidente che qualcosa va fatto con urgenza per affrontare con efficienza una situazione che sta per diventare ingovernabile. Gli istituti di accoglienza minori sono al limite e il mio assessore Nadia Campana deve giornalmente fare i “miracoli” per trovare una sistemazione ai quei giovani. Ma motivo di grande preoccupazione per noi sono anche i costi che affrontiamo. È vero che ai Comuni dal di sotto dei 15 mila abitanti la regione rimborsa le spese sostenute per i minori – aggiunge Carlantoni –, ma lo fa dopo un anno ed è chiaro che così siamo in crisi di liquidità. Nel 2014 abbiamo speso 424 mila euro ed in questo anno considerando il trend supereremo i 500 mila: siamo già a quota 300 mila (con 60 nuovi arrivi che portano il totale a 131, ndr)».

Spese importanti dunque. «E anche in crescendo perchè, mentre nel 2007 ci chiedevano 45 euro al giorno, ora, gli istituti pretendono dagli 80 ai 120 euro ed arrivare a pagare 3.600 euro al mese per l’alloggio di un giovane mi pare proprio una cifra sproporzionata».

L’assessore regionale Gianni Torrenti e il prefetto di Udine Provvidenza Delfina Raimondo durante l’incontro di lunedì hanno condiviso la richiesta di Carlantoni per porre un limite a queste tariffe che potrebbero essere stabilite da un apposito protocollo. «Vanno indubbiamente fissati dei parametri perchè il Comune non ha nessun potere per stabilire la giustezza delle cifre pagate e se vi è chi dallo stato di necessità trae vantaggio economico».

©RIPRODUZIONE RISERVATAù

I commenti dei lettori