In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Da Friuli a Dacia Arena nuovo nome per lo stadio

L’operazione per chiamare l’impianto come lo sponsor è alle battute finali In cambio il Comune riceverà 500 mila euro l’anno per le altre strutture sportive

2 minuti di lettura

UDINE. Lo stadio Friuli potrebbe cambiare nome e assumere anche quello dello sponsor. Il condizionale è d’obbligo perché la trattativa in corso da mesi non è ancora conclusa. Quello che è certo è che la società bianconera ha chiesto al Comune di cambiare la denominazione dell’impianto “stadio Friuli” con “Dacia arena Friuli”.

Un’operazione di marketing destinata a fruttare nelle casse di palazzo D’Aronco il 10 per cento dell’importo del contratto di sponsorizzazione, circa 500 mila euro l’anno che l’amministrazione è pronta a investire nella ristrutturazione degli impianti sportivi minori. Se non fosse che la modifica tocca al cuore prima dei tifosi i friulani che hanno fortemente voluto quel nome, l’operazione sarebbe già conclusa.

La trattativa è delicata e al momento le bocche restano cucite. È delicata perché il contratto non è ancora stato siglato e quindi Dacia potrebbe non essere la sola azienda interessata all’operazione, ma trattandosi dello sponsor principale della squadra tutto lascia supporre che la candidatura del marchio dell’azienda automobilistica resterà l’unica.

[[(Video) Il nuovo stadio Friuli visto dall'alto]]

È ulteriormente delicata perché è una di quelle operazioni che va a incidere sui sentimenti dei friulani che vedono nello stadio Friuli il simbolo della ricostruzione post terremoto. L’aspetto emotivo è proprio quello che in questa vicenda non va trascurato. Lo sa bene il Comune non a caso ha preteso che nella nuova denominazione il nome Friuli non venga meno.

Sul piatto c’è la proposta di chiamare lo stadio “Dacia arena Friuli”. Ora si tratta di capire quanto evidente resta quel Friuli. Su questo si discute e, molto probabilmente, si continuerà a farlo anche nei prossimi giorni perché la denominazione “stadio Friuli” rappresentando un pezzo di storia della città era stata tutelata anche dal contratto di cessione del diritto di superficie all’Udinese calcio. Tutela che di fronte all’interesse pubblico degli introiti derivanti dalla sponsorizzazione può essere superata.

[[(gele.Finegil.StandardArticle2014v1) I milioni degli emiri per comprare i nomi dei templi del calcio]]

E così cercando di salvare l’aspetto storico della denominazione Friuli e l’indubbio ritorno economico dell’operazione si cerca la mediazione. In queste ore infatti si affinano i particolari come la grandezza della scritta Friuli o la maggiore o minore evidenza che può assumere anche dal punto di vista cromatico.

Se effettivamente il nuovo stadio da 25 mila posti diventerà “Dacia arena Friuli” sarà il primo impianto in Italia a fare proprio il nome dello sponsor. Uno dei pochi in Europa.

Il Comune sta lavorando perché questo avvenga. In caso contrario ne risentirebbero tutti gli impianti minori che hanno bisogno di manutenzione. L’amministrazione di palazzo D’Aronco sembra sposare l’iniziativa proprio perché le consente di incassare circa 500 mila euro l’anno attraverso un’operazione pubblico-privata che segue quella che ha portato alla costruzione del nuovo impianto ai Rizzi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori